IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, cade dalla scalinata in via Trincee e muore: l’autopsia esclude segni di violenza

La signora di 67 anni è deceduta per il forte trauma cranico, probabile sia stata una tragica fatalità

Savona. Fatale il trauma cranico riportato nella caduta che ha determinato una frattura occipitale: questa la causa della morte di Clara Bellettato, la donna 67enne savonese ritrovata ferita ai piedi della scalinata che collega via Acqui e i giardini di via Trincee a Savona. La Procura ha aperto un’indagine per omicidio in seguito alla morte della signora e ha disposto l’autopsia sul corpo della donna, esame autoptico che è stato eseguito oggi dal medico legale Marco Canepa.

La signora, residente in via Scotti a Villapiana, è caduta dalle scale ferendosi gravemente alla testa. Soccorso da personale sanitario e 118 era stata trasportata d’urgenza presso l’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure: la donna era stata operata dallo staff medico del nosocomio pietrese con la speranza di arrestare l’ematoma acuto alla testa, ma per lei non c’è stato nulla da fare ed è deceduta nonostante il disperato intervento chirurgico.

Dall’autopsia non sono emersi altri segni di violenza o ferite sul resto del corpo: gli inquirenti, infatti, volevano escludere l’ipotesi che la 67enne savonese potesse essere stata lanciata deliberatamente da un malintenzionato, in seguito ad un possibile tentativo di scippo o di rapina. Invece, secondo i responsi dell’esame autoptico si sarebbe trattato di un incidente, probabilmemte di una tragica fatalità.

In questi giorni di indagine, coordinata dal sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro, i carabinieri hanno svolto le indagini del caso, interrogando possibili testimoni ed i soccorritori che hanno ritrovato e trasportato in ospedale la donna ritrovata sanguinante sulla scalinata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.