I risultati

Lanci lunghi, 5 Mulini e sprint: il week end dell’Atletica Arcobaleno

Vince Denis Canepa, ottimo piazzamento per Charlotte Bontemps, buon rientro per Luca Biancardi

FABRIZIO BIANCARDI

Savona. Atletica Arcobaleno impegnata su più fronti agonistici nel week end appena trascorso Vediamo i principali riscontri.

Cross: nella 5 Mulini ottimo 8° posto di Charlotte Bontemps, bene anche Ottavia Cicerone

Nel prestigioso e storico cross della 5 Mulini di San Vittore Olona ottima prova di Charlotte Bontemps. L’allieva di Marco Muratore, al primo anno di categoria tra le Allieve, centra un positivo 8° posto. Alle sue spalle la combattiva Ottavia Cicerone che termina in 20ª posizione.

Lanci lunghi: Denis Canepa già competitivo, bene anche Giulio Crocco

Torna in gara il giavellottista Denis Canepa nella giornata dedicata ai lanci lunghi presso l’impianto di Villa Gentile. Denis si aggiudica la gara con la misura di 58,31, davanti al compagno di team Roberto Fazio che scaglia l’attrezzo a 43,35. Sempre nel giavellotto affermazione in solitaria per lo junior Giulio Crocco con un miglior lancio di 40,98. Due secondi posti per l’allieva Giulia Brunelli: nel martello con 31,75 e nel peso con 9,34. Simone Ferretti, in gara tra gli allievi, è terzo nel disco con 25,13, mentre nel martello realizza un discreto 32,38.

Indoor a Modena: torna in pista Luca Biancardi

Ci spostiamo in Emilia per registrare il ritorno alle gare del giovane sprinter savonese Luca Biancardi. Pur chiaramente indietro a livello di preparazione specifica Luca lascia intravedere buone cose nella sua prova sui 60 piani. Un partenza un po’ ritardata rispetto alla concorrenza non gli impedisce di correre una buona progressione. Il suo lanciato non è chiaramente quello dei giorni migliori ma il finale di gara lo trova in spinta e concentrato. 7″23 è il primo risultato di questo 2017. Sicuramente migliorabile, magari già ad Amsterdam nel prossimo week end quando Luca sarà in gara nel Meeting Indoor EAP.

Buone note per le allieve Ilaria Accame e Angelica Liscio: per loro i 60 si chiudono rispettivamente in 8″31 (primato personale) per Ilaria e 8″61 per Angelica. In gara anche il master Lino Dongiacomo, all’esordio in canotta Arcobaleno. Il suo crono è di 7″59, a pochi centesimi dal primato personale sulla distanza.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.