IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Immigrazione, Ciangherotti all’attacco: “Vazio ci fa o..CIE?”

Il consigliere comunale critica le scelte del Partito Democratico in tema di accoglienza: "Impegniamo un'esagerazione di soldi per mantenere gli stranieri qui a far nulla"

Albenga. “L’Italia scoppia di immigrati spesso ribelli e per la gran parte falsi profughi arrivati anche ad Albenga come le formiche sullo zucchero. Il Partito democratico, dal 2013 al governo della Nazione, ha eliminato subito il reato di clandestinità, per poter favorire le missioni con le quali andare a prendere le persone straniere a pochi metri dalle coste libiche per portarli in Italia così da far lavorare le cooperative rosse impegnate nell’accoglienza”. Inizia così la riflessione del consigliere comunale di Albenga Eraldo Ciangherotti in tema di immigrazione, anche alla luce delle ultime notizie secondo cui Albenga sarebbe candidata ad ospitare un Cie.

“Anzichè riaccompagnare a casa quegli uomini e quelle donne che sbarcano quotidianamente sulle nostre coste cooperando con gli stati africani per contrastare l’immigrazione clandestina, impegniamo un’esagerazione di soldi nostri per mantenere gli stranieri sul nostro territorio a far nulla e non ci preoccupiamo delle persone italiane anziane sole con 600 euro di pensione al mese, dei padri di famiglia senza lavoro e con assegni di disoccupazione da fame, delle madri sole alle prese con la crescita dei figli senza alcun sussidio dal Comune” aggiunge Ciangherotti.

“Ora a Roma, per fare campagna elettorale in vista delle prossime elezioni, il Partito democratico al governo lancia la proposta dei Cie nelle varie regioni, mentre i parlamentari del Pd localmente bloccano la boutade del Ministro piddino Minniti, definendo i Cie (centri di identificazione ed espulsione) luoghi disumani. Quando leggo le dichiarazioni del parlamentare ingauno, sorrido e mi chiedo: Franco Vazio ci fa…o CIE?” conclude Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.