IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riqualificazione urbana ed edilizia scolastica: fondi per Savona e Tovo

Savona. Ammontano a 500 mila euro le risorse stanziate oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Marco Scajola, per interventi di riqualificazione urbana e edilizia scolastica.

Si tratta in totale di dodici interventi, di cui cinque relativi a progetti di edilizia scolastica e sette a progetti di riqualificazione urbana.

Edilizia scolastica – I cinque progetti riguardano interventi nei Comuni di Taggia (IM) – ad opera della Provincia di Imperia – Camogli (GE), Savignone (GE), Cogoleto (GE) e Savona per un totale di 215 mila euro di contributi regionali che serviranno a ristrutturare e mettere in sicurezza gli edifici scolastici.

Riqualificazione urbana – I sette progetti riguardano interventi nei Comuni di Costarainera (IM), Civezza (IM), Diano Arentino (IM), Pietrabruna (IM), Tovo San Giacomo (SV), Ospedaletti (IM) e Sesta Godano (SP) per un ammontare complessivo di 284 mila euro. Si potrà lavorare per riqualificare edifici e aree di particolare interesse che verranno così restituiti a un pieno utilizzo da parte dei cittadini.

In totale per il savonese: al Comune di Savona 46.445,35 euro per l’adeguamento alle norme di prevenzione incendi del complesso scolastico di Via San Lorenzo. Al Comune di Tovo S. Giacomo 35.000 euro per la riqualificazione e il completamento del percorso di collegamento interno della borgata Boragni.

“In solo un anno e mezzo la Giunta regionale ha stanziato per l’edilizia scolastica più risorse dirette di quante siano state assegnate nei cinque anni precedenti dalla passata giunta- ha ribadito l’assessore regionale Marco Scajola – Abbiamo voluto dare un segnale forte al territorio e in particolare ai piccoli Comuni, usando tutte le risorse disponibili per la messa in sicurezza di edifici pubblici, scuole e per opere di riqualificazione urbana, premiando in particolare coloro che sono in grado di procedere immediatamente con i lavori, perché quando le risorse sono limitate è fondamentale non lasciare fondi inutilizzati. Il lavoro ha come principale finalità la messa in sicurezza del territorio intervenendo con la massima attenzione visto anche quanto accaduto a causa delle ultime piogge”.

Le risorse derivano infatti dal definanziamento di progetti non attuati o da economie di spesa e gli interventi dovranno essere iniziati entro 24 mesi. “In questo modo siamo andati incontro alle richieste provenienti dai Comuni e dalle Province – ha proseguito Scajola – che riguardano anche piccoli interventi che contribuiscono a mantenere un presidio sul territorio. A questo proposito stiamo lavorando per finanziare altre opere, già nella primavera del 2017, in modo da consentire l’avvio di cantieri già prima dell’estate”.

Soddisfazione del sindaco di Tovo San Giacomo Alessandro Oddo: “Si tratta di un intervento atteso da anni dagli abitanti di via Santo Giacomo e che ha visto la mia amministrazione lavorare a lungo affinché questo intervento potesse essere finalmente realizzato”.

“Il progetto prevede importanti e sostanziali lavori per migliorare la vivibilità della piccola borgata: la canalizzazione delle acque meteoriche, oggi nel tratto interessato assenti, il rifacimento del percorso pedonale interno, ora in terra battuta e la valorizzazione dell’antica cappella che sorge nel cuore della borgata. L’importo finanziato dalla Regione ammonta a 35.000,00 euro, mentre la quota a carico del Comune è di 15.000,00 euro. Ringrazio la Regione Liguria per la nuova, concreta testimonianza di vicinanza alle istanze del nostro territorio” conclude il primo cittadino tovese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.