IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: Sancinito, Illiante e Gaggero ci parlano dell’ottimo campionato delle squadre savonesi risultati

Albissola, Vado ed Albenga puntano ad essere protagoniste anche nel girone di ritorno

Savona. Il campionato di Eccellenza è arrivato a metà del suo percorso e l’Albissola si è laureata campione d’inverno, un titolo virtuale, che però, nella maggior parte dei casi, diventa reale al termine della stagione agonistica.

Queste prime quindici giornate hanno evidenziato l’ottimo comportamento di altre due squadre savonesi. Il Vado, infatti, è secondo (ex equo alla Genova Calcio), a cinque punti dalla corazzata “albiceleste”, mentre l’Albenga, neo promossa, ha chiuso l’ anno solare, installata al sesto posto della graduatoria.

Abbiamo raccolto, rigorosamente in ordine di classifica, l’opinione di tre grandi protagonisti di questa prima parte di “temporada”: Davide Sancinito (Albissola), Massi Illiante (Vado) e Riccardo Gaggero (Albenga).

Albissola

Primo posto, 33 punti all’attivo, miglior attacco e la sensazione che questa squadra possa ulteriormente crescere nel rendimento, già di per sé ottimale… Per voi è proprio un Natale con i fiocchi…

“Senza ombra di dubbio, passeremo delle buone feste” – attacca Sancinito – “Pur in mezzo a difficoltà che avrebbero potuto crearci grossi problemi, abbiamo risposto alla grande, mettendo in risalto l’unicità, la forza caratteriale e morale del nostro gruppo. Siamo dove meritiamo di stare… consapevoli di poter ulteriormente migliorare, grazie all’apporto che sapranno darci, nel girone di ritorno, i reduci da alcuni importanti infortuni”.

Parole da leader, quelle di Davide, che non contento del primo posto, afferma: “Solo noi possiamo perdere il torneo, ogni risultato dipende esclusivamente da quello che riusciremo a fare sul terreno di gioco. Dovremo evitare i cali di tensione, che ultimamente, in un paio di occasioni, ci hanno fatto inciampare per strada (ndr, sconfitte a Ventimiglia e con il Valdivara). Non vogliamo mollare di un centimetro, per cui nelle festività ci alleneremo al meglio per essere pronti a conquistare sul campo il salto di categoria”.

Vado

Secondo posto in classifica, a pari merito con la Genova Calcio di mister Maisano, a cinque lunghezze dai tuoi ex compagni… ci sono le possibilità di ribaltare un pronostico che vede nettamente favoriti i Monteforte’s boys?

“Purtroppo la meritata, ma troppo rotonda nel risultato, sconfitta, subita nell’ultimo turno con la Genova Calcio – inizia il portiere rossoblu, Massimiliano Illianteci ha allontanato dalla vetta; lo svantaggio non è irrecuperabile, ma resto convinto che l’ Albissola sia difficilmente superabile nelle prossime quindici gare. Ciò non significa che vogliamo ammainare la bandiera dei nostri sogni, bensì un semplice prendere atto della forza degli avversari, che dovranno, comunque, stare in guardia perché intendiamo giocarcela fino in fondo, anche in considerazione del fatto che il secondo posto porta direttamente agli spareggi nazionali per salire di categoria”.

Il campionato ha detto che negli scontri diretti (Albissola e Genova Calcio) avete perso, forse è questo il vostro limite?

“Il campo ha detto questo, gioco forza dobbiamo migliorare nell’ interpretazione di queste gare, se vogliamo sperare in qualcosa di più. A Vado stiamo lavorando bene, qui ci sono le basi per ampliare e migliorare i progetti che devono portare questa società all’ avanguardia nei prossimi anni”.

Albenga

Sesto posto in graduatoria, direi che l’Albenga sta andando oltre più ogni rosea aspettativa?

“Tenendo conto del fatto che siamo una matricola e che di conseguenza abbiamo dovuto pagare lo scotto del noviziato – afferma Riccardo Gaggero, messosi particolarmente in luce in questa prima fase di campionato con gli ingauni – stiamo disputando un buon torneo, anzi dico che, se non avessimo perso per colpa nostra, qualche punto per strada, avremmo potuto essere ancor più in alto. L’inizio stagione non è stato particolarmente brillante, ma il fatto di rimanere coesi, uniti, ci ha dato grande forza e auto stima. Da lì è partito il nostro cammino… Dobbiamo, però, stare sempre ‘in campana’ e pensare che i voli pindarici spesso si trasformano in pericolose cadute… il nostro unico obiettivo è il consolidamento della categoria”.

Alla ripresa del campionato vi attendono gare importanti da affrontare…

“La sosta servirà anche per ricaricare le pile, il ritorno si aprirà con due trasferte in casa di squadre particolarmente organizzate, come Moconesi e Sammargheritese, poi al “Riva” arriverà la Genova Calcio, compagine che non ha bisogno di ulteriori presentazioni… ecco, questo trittico ci dirà ancor più di che pasta siamo fatti e quale campionato andremo ad affrontare sino al termine della stagione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.