IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, il Cengio chiede aiuto: “Campi da ripristinare, sosteneteci con una donazione”

La società granata cerca di rimediare agli ingenti danni subiti lo scorso 24 novembre

Cengio. Domenica scorsa la prima squadra è stata ospitata a Carcare; allo stesso modo, le formazioni giovanili stanno giocando sui campi dei paesi vicini. Il Cengio, però, sogna di poter tornare al più presto a casa, per allenarsi e giocare sul proprio campo. Per farlo occorrono risorse e la società granata lancia un appello, invitando tutti, appassionati di calcio e non solo, a donare per poter dare un contributo concreto ai lavori.

Chiunque sia interessato ad aiutare la nostra società a ripartire dopo gli ingenti danni subiti a seguito dell’alluvione del 24 novembre può farlo con una donazione” spiegano i dirigenti dell’U.S.D. Cengio 1929.

Attualmente il campo “Pino Salvi” a undici è ancora ricoperto dal fango e solo nei prossimi giorni inizieranno i lavori di pulizia; seguiranno poi i lavori di ripristino e livellamento del terreno.

“La rete ed il muro dello sferisterio sono stati abbattuti – proseguono – dunque l’intera area è tornata ad essere agibile. I due campetti in sintetico sono stati interamente ripuliti dal fango e lavati con il vostro prezioso aiuto e a quello della Protezione Civile”.

“Tuttavia, ad oggi – sottolineano i dirigenti cengesi -, non abbiamo ancora la certezza che possano tornare ad essere utilizzabili completamente: abbiamo già i preventivi per ripristinarli ma il posatore del tappeto non garantisce la riuscita dell’intervento a causa di molti fattori, in primis il freddo”.

Contiamo comunque di ‘tornare a casa’ con tutte le nostre squadre – dicono -, dalla prima squadra al settore giovanile, il più presto possibile. Gli spogliatoi, così come la tribuna e la zona ristoro, sono stati ripuliti e acqua calda e riscaldamento sono stati ripristinati anche se molto materiale è da buttare. Con l’arrivo della primavera provvederemo a ritinteggiare gli interni anche perché con acqua e umidità i muri si stanno scrostando”.

“Con le nostre disponibilità economiche non riusciamo a far fronte a tutte le spese che, approssimativamente, ammontano a più di 200 mila euro. Speriamo di ricevere presto buone notizie sulla concessione di fondi che ci possano mettere nella condizione di poter tornare a lavorare come prima. Fino a quel momento però – concludono – dobbiamo stringere i denti e andare avanti come si può”.

Qui di seguito le coordinate bancarie. Intestatario: U.S.D. Cengio 1929. Iban: IT54G0342549370000000011992 Banco di Credito Azzoaglio – Cengio. Causale versamento: “Erogazione liberale“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.