IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autorità Portuale di Savona, il neo presidente Signorini in visita alla Capitaneria

A fare gli onori di casa è stato il comandante Vincenzo Vitale

Savona. Emilio Signorini, neo Presidente dell’Autorità Portuale di Sistema di Genova e Savona, accompagnato dal dottor Sanguinetti, ha fatto visita oggi al Comandante della Capitaneria di porto di Savona.

Cordiale incontro di protocollo, ma allo stesso tempo fattivo, quello appena svoltosi fra il Comandante del porto – Capitano di Vascello Vincenzo Vitale che è titolare a Savona dal Settembre 2014 – ed il Presidente dell’APS appena insediatosi.

Le due Autorità si sono infatti subito confrontate sulle priorità infrastrutturali di Savona e Vado, promosse dalla Capitaneria perché connesse al funzionamento in sicurezza delle acque portuali, delle aree di approdo e delle banchine; si tratta in pratica di quegli ammodernamenti in termini di struttura e di organizzazione dei servizi per rispondere al fenomeno crescente del gigantismo navale e, di conseguenza, per rendere i circa 10 km di circoscrizione portuale savonese sempre più competitivi nella concorrenza internazionale sui traffici marittimi.

Un passaggio importante quello di Vitale, che in linea con la policy adottata a favore della precedente AP di Savona – verso cui il Comandante è stato pressante nel suggerire ogni intervento di adeguamento ed innovazione funzionale alla sicurezza della navigazione in spazi ristrettissimi – ha trasferito materialmente a Signorini i più importanti carteggi tecnici sul tema sviluppati nel biennio.

Ciò affinché si prosegua nel segno della continuità e della comunità d’intenti, seguendo il binomio inscindibile fra la sicurezza globale del porto (safety-security-sostenibilità ambientale e tutela degli ecosistemi) – che fa capo all’Autorità Marittima – e la qualità del suo funzionamento; dunque la sicurezza quale valore effettivo, sinonimo di produttività e conseguentemente di quella competitività con cui bisogna misurarsi nel quotidiano per attrarre sempre più traffici. Sono questi i temi che i due rappresentanti hanno appena trattato, con l’impegno di Vitale alla massima disponibilità di approfondimento nei confronti di Signorini, non solo negli attesi appuntamenti formali (il Comitato di Gestione in primo luogo, quando si argomenterà di Savona), ma in qualsiasi momento e circostanza lui lo reputasse necessario, come era avvenuto finora a beneficio dell’AP savonese nei 22 anni di governance d’eccellenza appena conclusisi.

L’incontro, durato poco più di mezz’ora, si è chiuso con le congratulazioni e l’augurio di ottimo lavoro di Vitale a Signorini, nel segno del successo nella nuova cornice unica di sistema portuale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.