IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autorità portuale Genova-Savona, il sindaco Caprioglio sceglie Canavese

E' stata firmata la determina per il rappresentante savonese. Canavese: "Rafforzare il sistema ferroviario e intermodale"

Savona. Alla fine l’ufficialità è arrivata: il Comune di Savona, dopo aver sentito l’opinione dei comuni di Albissola Marina, Vado Ligure e Bergeggi, ha indicato l’ex presidente della Port Authority savonese Cristoforo Canavese quale membro del nuovo Comitato di gestione dell’Autorità Portuale del Mar Ligure Occidentale che riunisce gli enti portuali liguri con alla guida il neo presidente Paolo Emilio Signorini.

La determina di nomina è stata firmata oggi dal sindaco di Savona Ilaria Caprioglio. Come si legge nel documento varato dall’amministrazione comunale savonese la scelta di Cananvese è stata motivata per “comprovata esperienza e qualificazione professionale nei settori dell’economia dei trasporti e portuale”.

Il Comitato di gestione sarà composto, oltre che dal presidente, da un componente designato dalla Regione Liguria, uno ciascuno dai Comuni di Genova e Savona e un rappresentante dell’Autorità marittima.

Il nome dell’ex presidente dell’Autorità Portuale savonese era già circolato nelle settimane scorse e oggi è arrivata la conferma definitiva in vista della composizione del nuovo organismo portuale a partire dal nuovo anno. Canavese attualmente ricopre un incarico nel gruppo Gavio, responsabile degli interporti di Rivalta Scrivia, Novara e Civitavecchia.

Per Rino Canavese si tratta di un vero e proprio “come back” nell’authority del porto. Raggiunto telefonicamente da IVG.it il neo esponente del Comitato di gestione dell’Autorità portuale ligure ha detto: “L’obiettivo è quello di far crescere l’intero sistema portuale che deve allargare i suoi mercati di riferimento. Bisogna puntare sempre più sulla logistica e rafforzare il sistema ferroviario e intermodale che deve essere più moderno e competitivo”.

“Se lavoreremo sulla connessione porti-retroporti potremo realizzare un salto di qualità complessivo e tutta la portualità ligure troverà giovamento” ha concluso Canavese.

Ecco l’intervista con cui aveva salutato Savona nell’ottobre 2012

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.