IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, quasi ultimata la rimozione dei detriti dalle spiagge: “Pronti ad accogliere i turisti” foto

L'operazione è stata portata avanti dall'associazione bagni marini, che si dice "molto soddisfatta" del risultato

Alassio. Oltre duemila e 400 metri di litorale completamente ripuliti dai detriti e pronti ad accogliere i turisti di Natale più altri 600 metri già in parte sgomberati e che saranno risistemati del tutto entro breve. E’ questo il risultato del lavoro svolto dall’associazione dei bagni marini di Alassio per cercare di risolvere i danni provocati dall’ondata di maltempo che si è abbattuta sul nostro territorio lo scorso 24 novembre.

“Il 24 novembre – spiegano dall’associazione – abbiamo assistito ad una delle ondate di maltempo più incisive degli ultimi anni, con precipitazioni sulle alture Liguri e Piemontesi davvero incredibili. Ciò ha determinato, come tutti hanno potuto riscontrare, lo sversamento a mare di migliaia di tonnellate di detriti di diverso genere, le quali si sono andate a depositare sulle spiagge dei Comuni del ponente Ligure. Alassio è stata tra i comuni più colpiti dal fenomeno. Senza approfondire cause e responsabilità dell’accaduto, ma si può tranquillamente dire che questa patata bollente è terminata interamente sulle spalle dei bagni marini”.

“Fin da subito si è cercato, in contatto con l’amministrazione comunale, di trovare soluzioni rapide per portare la nostra splendida spiaggia alla normalità. Soluzioni tutt’altro che facili per motivazioni diverse e che, spesso,vanno oltre l’incredibile. Di fatto l’8 dicembre 2016, dopo svariate riunioni, si è iniziato il lavoro di ripristino. Lavoro che ha impegnato diversi uomini e mezzi,senza sosta, fino alla data odierna, lavorando anche in condizioni proibitive di meteo nelle giornate del 20 e 21 dicembre”.

Allerta 24 Novembre Pulizia Detriti Alassio

Secondo l’associazione, il risultato di questo lavoro “è sotto gli occhi di tutti. Il tratto (lungo ben duemila e 400 metri) che va dall’ultima spiaggia di passeggiata Cadorna, ai Bagni La Marinetta in passeggiata Ciccione, è completamente sgombro dai detriti e perfettamente pulito, pronto per accogliere i numerosissimi turisti che da dopo Natale arriveranno ad Alassio. Proprio come se non fosse successo nulla. Il rimanente tratto di circa 600 metri è stato comunque pulito da plastiche e detriti, che nulla hanno a che vedere con la legna, e verrà gestito per la sua pulizia totale già durante il periodo di vacanze Natalizie (è stato portato via il contenitore del gas situato in zona Mediterranee). Visto quanto fatto, l’associazione bagni marini,si ritiene molto soddisfatta del risultato”.

“Va ricordato anche che tutte le spese, anche se colpiti da un evento eccezionale, sono state a carico dell’associazione e continueranno ad esserlo fino al termine della pulizia. Vogliamo ringraziare, per la vicinanza dimostrataci,per l’aiuto al reperimento di contatti utili e per aver districato alcune assurdità burocratiche, il sindaco Enzo Canepa e l’assessore all’ambiente Angelo Vinai, il consigliere comunale Rocco Invernizzi che da subito si è attivato, e tutti coloro che hanno collaborato e lavorato per far si che le operazioni di pulizia si svolgessero nel modo più rapido possibile”.

“Terminiamo facendo riferimento a dati oggettivi, per tutti appurabili: Alassio sarà l’unico paese della zona ad avere la sua spiaggia pulita quasi nella sua totalità. Risultato che, come sempre, verrà banalizzato da chi ha preconcetti nei nostri riguardi ma che al contrario dimostra come i balneari alassini abbiano a cuore, più di molti altri bravi solo a parole, le sorti del nostro meraviglioso paese”, concludono dai bagni marini di Alassio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.