IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Velox, la Provincia discute l’eliminazione degli apparecchi di Albenga e Cosseria

Martedì sera si terrà la riunione del consiglio provinciale che analizzerà la mozione per la modifica o l'eliminazione degli autovelox

Savona. Sarà discussa in occasione della riunione del consiglio provinciale convocata (in seconda battuta) per martedì sera alle 20.30 la mozione per la modifica o l’eliminazione degli autovelox che nelle scorse settimane hanno scatenato la protesta dei cittadini di Albenga e di Cosseria.

Così come anticipato dal numero uno di Palazzo Nervi Provincia Monica Giuliano, quindi, ecco che la Provincia si appresta a valutare la posizione (o addirittura lo smantellamento) delle postazioni di rilevamento della velocità dei veicoli collocate lungo la Sp6 e lungo la provinciale di Cosseria.

A seguito dell’incontro in prefettura dello scorso 16 novembre, l’amministrazione provinciale si era detta disponibile ad analizzare le istanze formulate da enti locali e cittadini e in particolare a vagliare la possibilità di un innalzamento dei limiti di velocità, ad analizzare se il posizionamento degli autovelox è conforme alle disposizioni contenute nel decreto prefettizio di autorizzazione e alle tipologie delle strade interessate e a verificare la corretta apposizione della segnaletica di preavviso e la legittimità formale dei verbali notificati. L’osservatorio permanente sull’incidentalità stradale della Prefettura procederà poi a verificare ulteriormente se i velox rispondono ai requisiti previsti dalla normativa.

Nel frattempo, i velox di Albenga e Cosseria sono stati disattivati e le multe che dovevano ancora essere spedite sono state “congelate”. A seconda di quale sarà il parere dell’osservatorio, le multe saranno inoltrate o meno ai rispettivi “destinatari”.

Nella stessa giornata di mercoledì scorso, a Villanova si era tenuto un incontro tra i cittadini e i sindaci Pietro Balestra e Giorgio Cangiano. In quella sede, i due amministratori avevano esposto ai cittadini le ragioni per le quali le multe potevano essere gravate dal vizio dell’illegittimità e avevano anche invitato tutti ad aspettare la data del 28 novembre prima di procedere con il pagamento delle multe: “Avremo una risposta definitiva in merito alle osservazioni lunedì 28 – aveva detto Cangiano – Il mio consiglio è quello di aspettare almeno fino a quel giorno sia per pagare che per fare ricorso”.

Martedì sera, quindi, si terrà la riunione del consiglio provinciale che analizzerà la mozione per la modifica o l’eliminazione degli autovelox.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.