IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze aderisce alla Carta di partenariato Pelagos

Varazze. Il sindaco Alessandro Bozzano e l’Assessore all’Ambiente Massimo Baccino hanno partecipato alla Cerimonia di sottoscrizione della Carta di Partenariato Pelagos, organizzata dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Il rappresentante del Ministero dell’Ambiente, Aurelio Calagione, comandante del Reparto ambientale della Capitanerie di Porto ha consegnato al Sindaco la bandiera del “Santuario Pelagos”, come simbolo dell’impegno intrapreso per la tutela dei mammiferi marini e del loro habitat naturale.

La Carta di Partenariato ‘Pelagos’, nasce come accordo tra Italia, Francia e Principato di Monaco, con la finalità di promuovere particolari misure di protezione dei mammiferi marini (cetacei, balene, delfini) nell’area meglio nota come Santuario dei Cetacei che si sviluppa per circa 87.500 chilometri quadrati del Tirreno settentrionale fra Costa Azzurra, Liguria, Toscana, Corsica e Sardegna.

“Varazze” comunica il Sindaco Bozzano, “si fregia nuovamente di un simbolo di attenzione e sensibilità per l’ambiente riconosciuto a livello internazionale; con l’adesione alla Carta Pelagos l’Amministrazione comunale continua il proprio impegno, già intrapreso nell’ambito della certificazione ambientale ISO 14001, ad adottare azioni di sensibilizzazione utili alla salvaguardia del Santuario dei Cetacei che comportano benefici al proprio litorale dal sia punto di vista ambientale sia turistico”.

“A partire dal coinvolgimento delle scuole, con specifici laboratori sul tema, saranno attivate iniziative per implementare la sensibilità ambientale da parte di turisti e diportisti mirata alla salvaguardia di un patrimonio naturale che rappresenta motivo di qualità del nostro territorio” conclude l’Assessore all’Ambiente Massimo Baccino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.