IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tavolo Verde ad Albenga, la reazione della minoranza: “Orario assurdo per regalare uno show a Vazio”

Secondo Guarnieri "il tavolo non si riunisce da mesi, serve solo alla propaganda del parlamentare". Ciangherotti: "Ma farlo dopo cena faceva schifo?"

Albenga. “Mi chiedo e chiedo all’assessore senza pudore politico amministrativo, Mariangelo Vio, se il Tavolo verde dell’agricoltura ad Albenga serve e si riunisce solo per propaganda politica esclusiva dell’onorevole abusivo Franco Vazio”. Sono toni duri e provocatori quelli scelti da Rosy Guarnieri e dal gruppo della Lega Nord di Albenga e delle valli ingaune per commentare la decisione dei due sindaci di Albenga e Ceriale, Giorgio Cangiano ed Ennio Fazio, di convocare un “Tavolo Verde” alla ricerca di soluzioni legali con cui ottenere il risarcimento dei danni alluvionali del 2014.

L’appello dei due sindaci alle forze politiche e alle associazioni di categoria è una indiretta critica all’operato della Regione e, nello specifico, dell’assessore Stefano Mai: i risarcimenti infatti sarebbero messi a rischio proprio da un errore tecnico nella richiesta. Immediata, dunque, la reazione delle forze politiche del centrodestra ingauno. La prima ad attaccare è proprio Rosy Guarnieri (Lega Nord): “A memoria d’uomo mi dicono che questo strumento dell’assessorato, il Tavolo Verde, da mesi e mesi non si riunisce – rivela – e le ultime occasioni sono state finalizzate a permettere al bugiardo patologico locale di sbizzarrirsi in commedie teatrali. Che ne dite, l’unico argomento degno di nota per Vio è rispondere obbedisco a Vazio?”.

Poco dopo è arrivata anche la “sfuriata” di Eraldo Ciangherotti (Forza Italia), che se la prende invece con le tempistiche. “Resto allibito sugli orari delle riunioni convocate in h24 dall’Amministrazione comunale di Albenga – accusa – O questa è gente che vive solo di indennità politiche o sono persone ricche che non hanno bisogno di lavorare. Ma come ‘c…o’ (testuale, ndr) si fa a convocare, dall’oggi al domani, una riunione alle 14.30, chiedendo a tutte le forze politiche di maggioranza e minoranza di partecipare, senza tener conto di chi lavora e non può annullare gli impegni già programmati? Sembra che scelgano questi orari per essere sempre i soliti quattro al tavolo verde… Ma dopo cena, sindaco Cangiano e assessore Vio, è un orario che vi fa tanto schifo? Forse le 14.30 vanno bene al l’onorevole Vazio per fare un altro show in chiave monologo?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.