IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Successo a Savona per il primo Convegno Ufologico Unito

Savona. Il primo Convegno Ufologico Unito di Savona ha riscosso successo di pubblico e critica. Tanta gente ha riempito per tutta la giornata, dalle ore 9,00 alle 18,00, la Sala Rossa del comune di Savona che ha ospitato l’evento al centro di alcune polemiche. Presenti in sala esperti, autorità locali e giornalisti.

Per la prima volta esponenti di diverse anime ufologiche si sono ritrovate a parlare con un’unica voce, accomunati dall’amore per la materia e per la scienza. Ha salutato il pubblico anche il noto personaggio televisivo dell’ “Isola dei Famosi” Gianluca Mech. Presente in sala il noto personaggio “rapito” dagli alieni Pierfortunato Zanfretta.

Angelo Carannante, presidente del C.UFO.M. (Centro Ufologico Mediterraneo), ideatore del primo convegno unitario in sinergia con Angelo Maggioni patron dell’evento, ha presentato l’argomento clou della giornata e cioè il libro dell’ing. Ennio Piccaluga. “Ritorno su Lahmu”, di cui ha curato la corposa introduzione. In questo libro, sulla falsariga del precedente best seller Ossimoro Marte, è stata ipotizzata la presenza di agglomerati urbani sulla superficie di Marte con consistenti argomenti a supporto, nonché l’esistenza di altre “anomalie” che sembrano provare una presenza intelligente sulla superficie del pianeta rosso. In proposito Angelo Carannante ha evidenziato un particolare di estremo interesse che sembra confermare l’artificialità della nota “Face” della piana di Cydonia. Un articolato servizio si trova su www.centroufologicomediterraneo.it.

Altri noti protagonisti dell’ufologia italiana hanno relazionato suscitando molto interesse nel pubblico e si citano in particolare: Alfredo Benni del direttivo del Centro Ufologico Nazionale, Maurizio Baiata – direttore di testate ufologiche in Italia e negli Stati Uniti -, Pablo Ayo della trasmissione televisiva “Mistero” e Manuel Paroletti del CUN.

Alla luce del successo del convegno, gli organizzatori, ma anche il comune di Savona, si sono riproposti di ripetere l’avvenimento anche nel 2017 concedendo una sala più ampia per ospitare il numeroso pubblico che ha dimostrato grande interesse per l’evento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.