Basket

Serie C femminile: l’APS deve inchinarsi alla Polysport Lavagna

Troppa la differenza di valori in campo tra le due squadre

20101120apsVsSidus20101120 0027

Vado Ligure. Sconfitta al geodetico per la squadra di Serie C femminile del presidente Mazzieri, che al cospetto di una delle candidate alla vittoria finale del torneo ligure paga pesantemente la differenza di esperienza ed attitudine a giocare campionati senior.

Lavagna, infatti, si mette in un panino le giovani biancorosse, che resistono di fatto solo il primo mini tempino grazie ai rimbalzi in attacco di Poggio (10-18 per Lavagna al primo riposo).

L’organizzazione e la bravura delle giocatrici levantine sono un rebus irrisolvibile per le pappagalline che precipitano nel secondo quarto ai primi cambi di difesa della squadra biancoblù.

Si va al riposo lungo con l’Amatori doppiata da Lavagna. Le ragazze savonesi hanno il merito di non demordere in difesa e, nonostante la penuria di 17 punti segnati in due quarti, chiudono “solo” sotto di 17 (17-34).

Di qui alla fine non ci saranno altri sussulti, tranne alcuni fischi a dir poco cervellotici della coppia in grigio, che riescono a far perdere il controllo al coach locale, per questo prematuramente allontanato.

Sicuramente queste gare servono come il pane alle girls savonesi per capire come sia necessario aumentare il proprio bagaglio di conoscenza del gioco per poter giocare alla pari con squadre con questa esperienza.

Il tabellino:
Amatori Pallacanestro Savona – Polysport Lavagna 40-69
(Parziali: 10-18; 17-34; 24-55)
Amatori Pallacanestro Savona: Satruni, Riello 3, Mata 4, Raineri 2, Franchello 5, Cerisola, Poggio 18, Cambiaso 4, Preci 4. All. R. Dagliano, ass. V. Faranna.
Polysport Lavagna: Annigoni 4, Ronzitti 8, Fantoni 14, Bianchino, Donati, Fortunato 14, Venturini 4, Copello 2, Principi 23, Bracco. All. Daneri, ass. Devoto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.