IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, dopo i tagli il Comune si riprende i soldi dei bonus erogati a dipendenti e dirigenti

La decurtazione peserà sui dipendenti per circa 770 euro e sui dirigenti per quasi 10.000; dovranno rimborsare anche i soldi già ricevuti nel 2016

Più informazioni su

Savona. Lo stato di crisi in cui versa il Comune di Savona non risparmia nessuno. E così, dopo le polemiche per i tagli a cultura e servizi, ora la notizia è che anche i circa 450 dipendenti di Palazzo Sisto vedranno sulla propria busta paga gli effetti della manovra “lacrime e sangue” della giunta Caprioglio.

Stipendi più “snelli”, insomma, con la cancellazione di ogni voce non obbligatoria. A confermare la notizia è l’assessore al bilancio, Silvano Montaldo: “Stiamo chiudendo le cifre in queste ore – spiega – e tengo a precisare che i tagli, imposti dalla procedura di riequilibrio finanziario, riguarderanno tutti, dipendenti e dirigenti”.

Il risparmio totale di questa manovra sarà di poco inferiore al mezzo milione di euro e riguarderà sia i prossimi anni che il 2016, in forma retroattiva: “La norma prevede un ricalcolo di una parte dello stipendio, quello variabile, e per questo ci sarà un conguaglio che ogni lavoratore dovrà di fatto restituire al Comune per le somme già percepite per l’anno in corso. Somme che, ovviamente, non saranno più erogate fino a quando il bilancio dell’ente non sarà nuovamente sano”.

Non ci saranno buste paga negative – rassicura Montaldo – perchè le somme saranno conguagliate spalmando il dovuto su più mesi, anche per non mettere in difficoltà i lavoratori visto che l’importo medio del taglio avrà un impatto di circa 770 euro per i dipendenti e di quasi 10 mila euro per i dirigenti, per quest’anno e per gli anni successivi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.