IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, lite e aggressione in un capannone abbandonato: straniero denunciato ed espulso

Egiziano fermato con un coltello è stato denunciato per percosse e minacce aggravate

Savona. Sono state le segnalazioni degli abitanti della zona che intorno alla mezzanotte di ieri sera hanno sentito urla e grida a far scattare l’intervento degli agenti della Squadra Volante della Questura di Savona. In un capannone abbandonato in via Torino si è verificato una furibonda lite che ha coinvolto un egiziano di 32 anni, senza fissa dimora, e un gruppo di quattro rumeni, tra cui due donne.

Il capannone abbandonato è spesso ritrovo notturno di extracomunitari e senza tetto e forse proprio per il “posto” è divampata la furibonda lite: in un primo tempo insulti e minacce, in seguito l’egiziano ha tirato fuori un coltello ed ha aggredito i rivali. Solo il rapido intervento dei poliziotti ha permesso di evitare il peggio, bloccando il nordafricano.

Nei confronti dell’egiziano, dopo gli accertamenti sull’episodio svolti dagli agenti, è scattata una denuncia per percosse e minacce aggravate e ora sarà accompagnato al CIE di Torino nell’ambito della procedura di espulsione dal territorio italiano. A carico del 32enne straniero era già stato colpito da un ordine di espulsione non ottemperato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.