IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum, il sindaco di Pontinvrea denuncia il presidente della Campania De Luca

Camiciottoli: "Ha lodato il voto di scambio, la Procura accerti se ci sono accordi con Renzi sui fondi destinati alla sua Regione"

Pontinvrea. Il Sindaco di Pontinvrea (in quota Lega Nord) e referente nazionale per la Liguria dell’Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia (ANPCI), Matteo Camiciottoli, ha dato mandato all’avvocato Marco Mori di Rapallo di sporgere denuncia nei confronti del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca.

La decisione di Camiciottoli è nata, spiega, “dopo le allucinanti parole del Governatore della Campania De Luca, riportate sia scritte che in audio dal Fatto Quotidiano, dove si evince chiaramente l’invito ai sindaci e amministratori presenti di prodigarsi in tutti i modi per il SI al referendum, tra cui imitare il Sindaco di Agropoli che a detta del Governatore è ‘notoriamente clientelare’ che come ‘sa fare lui la clientela lo sappiamo, una clientela organizzata, scientifica, razionale, come Cristo comanda. Che bella cosa…’. Tutto questo per un’apparente accordo per il passato e per il futuro con il Presidente del Consiglio in merito ai fondi da destinare alla sua Regione”.

Da qui la scelta di sporgere denuncia presso la procura della Repubblica “perchè la stessa possa accertare se nelle chiare parole del Governatore si possa ravvisare un incitamento agli amministratori a svolgere attività volta al voto di scambio, e quali siano gli accordi tra la Regione Campania e la Presidenza del Consiglio in merito ai fondi che gli vengono destinati”.

“Non è accettabile – tuona Camiciottoli – il mio è un dovere prima di tutto con la mia coscienza, perchè queste cose allontanano sempre di più i cittadini dalla politica, e io voglio lasciare traccia alle future generazioni, che non tutti sono così e che la politica è un’altra cosa. Nel merito, spero che la Procura della Repubblica possa fare due serene valutazioni, una in merito al fatto che in Campania, terra che ha dato i natali a tanti amministratori che hanno dato la vita per opporsi al potere criminale tra cui Angelo Vassallo Sindaco di Pollica (al quale la nostra amministrazione intitolerà la sua scuola questa primavera), possa avere un presidente di Regione che fa proselitismo verso il voto di scambio. La seconda è quali siano i rapporti privilegiati della Regione Campania con la Presidenza del Consiglio e lo stesso Presidente Renzi (più volte citato dal Presidente De Luca)”.

“In ultimo – conclude Camiciottoli – che si alzi l’attenzione sul voto del 4 dicembre, perchè se in quelle zone, come probabilmente in altre dove però forse c’è meno arroganza da parte dei politici vicini al Presidente del Consiglio, i numeri dei voti a favore del SI fossero quelli indicati dal presidente De Luca, mi auguro che la Magistratura faccia fino in fondo il suo lavoro senza se e senza ma”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.