IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum, il segretario nazionale di Rifondazione Paolo Ferrero a Savona per il No

Savona. Proseguono le iniziative del Comitato del No per il Referendum costituzionale, per affermare le ragioni di “un NO sociale, un NO contro le ripercussioni che la controriforma Renzi-Boschi sulla Costituzione potrebbe avere sugli ambiti della vita di tutti i giorni dei cittadini più indigenti e precari, già così colpiti dalle politiche del governo: dal Jobs act a “La buona scuola”, fino agli attacchi a sanità e sistema pensionistico”.

“Proprio questa pessima riformulazione della Carta Costituzionale vuole essere l’atto conclusivo di un attacco ai diritti delle persone, inserendosi perfettamente tra le ‘riforme’ già citate – sostiene il segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Fabrizio Ferraro – Il nostro è un NO per riaffermare il giorno dopo il voto un cammino unitario a sinistra dentro un contesto di riforme sociali che rimettano al centro il lavoro come cardine fondante della Costituzione repubblicana”.

Per tutto questo, Paolo Ferrero, Segretario nazionale di Rifondazione Comunista, sarà presente alla Società “La Generale” lunedì 21 novembre alle ore 21.00, insieme all’Avv. Maria Gabriella Branca, coordinatrice provinciale del Comitato per il NO – Savona e Samuele Rago, presidente provinciale dell’Anpi. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.