IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polemica sul “cane fascista”, i consiglieri del Pd vogliono le dimissioni di Ciangherotti

I colleghi del Pd: "Crediamo che la stupidità dimostrata in questa e in altre occasioni non sia degna di un consigliere comunale"

Albenga. “Quello che è successo giovedì sera in consiglio comunale e che è stato poi reiterato sui giornali è una cosa molto grave. Mostrare con arroganza, superficialità e presa in giro nei confronti dei presenti e delle associazioni sindacali e partigiane la foto di Mussolini dimostra che davvero il Sig. Ciangherotti capisce poco delle istituzioni che rappresenta”. E’ la dura presa di posizione del gruppo consigliare del Pd di Albenga dopo lo scontro andato in scena all’ultimo consiglio comunale di Albenga.

“Crediamo che la stupidità dimostrata in questa e in altre occasioni non sia degna di un consigliere comunale. Gli chiediamo quindi di dimettersi: questa sua boutade dimostra che non conosce la storia e la sensibilità della nostra città e che soprattutto non ha la minima statura morale per rappresentarla. Non crediamo nemmeno che sia adatto a rappresentare gli iscritti di Forza Italia: non tutti godono di questa sua irresponsabilità e arroganza” aggiungono i consiglieri del Partito Democratico ingauno riferendosi a Ciangherotti.

“Boutade di questo genere oltre che stupide sono dannose alle istituzioni e per questo chiediamo che il prefetto intervenga. Quanto alle parole di Ciangherotti sui cani del Pd sono talmente fuori luogo da commentarsi da sole. Se ha voglia di giocare vada al parco, sempre ammesso che i cani abbiano voglia di giocare con lui. In ogni caso oltre a dimettersi dovrebbe chiedere scusa alla città per averla messa per l’ennesima volta in ridicolo, si vedano le tante uscite che lo hanno visto protagonista assoluto della distruzione della reputazione della città” concludono dal Gruppo consigliare del Pd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.