Binari e proteste

Pendolari sulle barricate per il nuovo orario invernale di Trenitalia

Servizio ridimensionato dall'azienda nonostante il raddoppio e lo spostamento a monte della ferrovia

Varazze stazione FS

Varazze. “Trenitalia, la vergogna non ha limite”. Un slogan urlato con forza dai pendolari che ogni giorno si spostano in treno lungo la Riviera di Ponente. Pendolari che si dicono “basiti di fronte a coloro che sono entusiasti del nuovo orario invernale”.

E non mancano riferimenti all’ormai prossima inaugurazione della linea raddoppiata: “Non ha davvero senso inaugurare un raddoppio velocizzando l’estremo ponente per ridimensionare ancora il servizio proprio in Riviera. Noi – spiegano – non siamo fascia metropolitana che finisce a Voltri. Arenzano, Cogoleto e Varazze sono cittadine della Riviera e solo Varazze ha un bacino d’utenza tale che negli anni 60 vedeva treni che partivano dalla Germania e qui facevano capolinea”.

Le lamentele maggiori? Eccole. “Senza pretendere tanto è assurdo che l’offerta non preveda la fermata dei regionali veloci e che Trenitalia abbia tagliato ancora il servizio. Un esempio? E’ sparito il regionale delle 21.46 l’ultimo treno per Genova è alle 20.59. Il treno delle 8.33 viene anticipato alle 8.23 ma per arrivare alla stessa ora con oltre un’ora di percorrenza”.

“Tutti i treni dell’andata e del ritorno sono allungati dai due ai cinque minuti. I treni da e per Milano ormai sono più lenti dei regionali della costa”. E in molti auspicano che l’era dell’assessore regionale Gianni Berrino “finisca al più presto e che la Liguria abbia tutta un servizio dignitoso non solo una tratta a bassa frequentazione come la Savona – Ventimiglia per far arrivare i treni a Sanremo da sua maestà l’assessore ai trasporti”.

leggi anche
bus sostitutivi
Disagi e lamentele
Autisti dei bus troppo frettolosi lasciano a terra i pendolari della linea interrotta a ponente
bus sostitutivi
Ulteriori disagi
Interruzione dei treni a ponente, ad aggravare la situazione lo sciopero di venerdì
treni
In attesa
Interrogativi sul nuovo orario Trenitalia, ma ancora nulla di definitivo
treni
Agitazione da rinviare
Comitato utenti Trenitalia: “C’è l’allerta rossa, lo sciopero deve essere rimandato”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.