Per le frazioni

Pallare vuole ristrutturare il ponte sul Bormida e bussa alla Regione

ponte bormida

Pallare. Il Comune di Pallare bussa alla porta della Regione. Obiettivo? Ristrutturare il ponte sul fiume Bormida in località Malagatti che collega il capoluogo con le frazioni Malagatti, Mallarini, Ferriere.

Al tempo stesso però l’amministrazione sta cercando di ottenere i contributi previsti dal bando POR 2014-2020 (Asse 5) destinati ad interventi di sistemazione idrogeologica e idraulica dei corsi d’acqua.

A questo proposito la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo dell’opera, redatto dall’ingegner Paolo Bagnasco di Cairo Montenotte, che stima la spesa in 865 mila euro, di cui 670 mila per lavori. Il bando prevede un cofinanziamento da parte del Comune, che si è impegnato a contribuire con circa il 30 per cento dell’importo (260 mila euro).

La giunta ritiene l’intervento indispensabile perché si tratta dell’unica viabilità a disposizione delle frazioni ed è in stato di marcato degrado, tanto che non può reggere in sicurezza il traffico veicolare pesante (per il transito sul ponte è in vigore il limite dei 100 quintali di peso).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.