IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ortopedia di Albenga, vince il Policlinico di Monza: ma l’assegnazione è sub judice

Già in testa dopo la valutazione tecnica dell'offerta, ha anche presentato il secondo maggior ribasso d'asta. Sull'assegnazione manca ancora l'ufficialità

Albenga. Si è svolta oggi in Regione l’attesa e decisiva apertura delle buste per l’ortopedia di Albenga, con la presentazione delle offerte economiche e l’assegnazione dei punteggi alle sei aziende in lizza per la gestione del reparto albenganese. E a vincere il bando regionale per la gestione del reparto di Ortopedia ad Albenga è il Policlinico di Monza. L’assegnazione è però stata dichiarata come “anomala” dalla commissione, che ha chiesto la verifica del piano finanziario.

Dopo una prima valutazione dei vari concorrenti, volta a verificare la sussistenza dei requisiti richiesti, nei giorni scorsi la commissione ha effettuato una valutazione tecnica, per la quale erano “in palio” 60 punti su 100 sulla base di tre criteri: 20 erano legati al riassorbimento del personale del vecchio gestore, GSL; altri 20 alla gestione della degenza; gli ultimi 20 erano assegnati in base al curriculum dei medici coinvolti. Oggi è stata resa pubblica la “classifica” finale, e fin da subito la gara si è rivelata un “testa a testa” tra il Policlinico di Monza e COL srl, un gruppo comprendente l’ex gestore GSL insieme a Cooperarci: il primo ha totalizzato il punteggio più alto (20 per riassorbimento dipendenti e per curriculum, 18,9 per gestione della degenza) e quindi si è aggiudicato i 60 punti, con COL srl a “tallonare” da vicino con 57,86 punti su 60 (anche in questo caso 20 punti per riassorbimento e curriculum, a fare la differenza è stata la gestione della degenza con “soli” 16,8 punti).

A risultare decisiva è stata quindi l’offerta economica, espressa in termini di percentuale di sconto rispetto alla base d’asta, e corredata di un un piano economico che spiegasse in che modo l’azienda pensa di poter garantire le prestazioni richieste a quel prezzo. Policlinico di Monza ha offerto un ribasso del 20,21%, mentre COL srl “solo” del 17,17%. Il ribasso più alto in assoluto è stato di LHSS srl (22,5%) che ha ottenuto quindi 40 punti; al Policlinico ne sono stati assegnati 35,92 mentre a COL 30,52.

Distantissimi tutti gli altri. LHSS srl, che come detto ha offerto il massimo ribasso, ha però pagato dazio nell’offerta tecnica, con un basso punteggio (22,51) frutto di un giudizio negativo sulla gestione delle degenze (solo 2,1 punti) e soprattutto del curriculum dei medici (0 punti). Ben due aziende in lizza, Iclas srl di Rapallo e GSD srl, hanno ottenuto 0 punti alla voce riguardante il riassorbimento dell’ex personale di GSL; Iclas srl è l’azienda che ha ottenuto in assoluto il punteggio più basso, con 0 punti anche per la gestione delle degenze e solo 2 per i curriculum dei medici, ed un ribasso dell’11% risultato a sua volta tra i più bassi.

L’assegnazione temporanea va dunque al Policlinico di Monza. L’aggiudicazione è stata però dichiarata come “anomala”, cosa che accade quando un’offerta vincitrice ottiene un punteggio maggiore dei 4/5 del totale sia nel comparto tecnico che in quello economico. Secondo la legge, in pratica, un’offerta che presenta i migliori parametri tecnici ad un prezzo eccezionalmente basso è potenzialmente sospetta, e per questo scatta in automatico una procedura per la verifica della congruità dell’offerta.

Perché si possa parlare di assegnazione definitiva, quindi, bisognerà attendere l’esito di questi controlli, ma anche del ricorso presentato da COL srl contro la proroga al bando decisa all’ultimo momento dalla Regione: proroga che permise proprio al Policlinico di Monza di partecipare, presentando la propria proposta il 22 settembre (COL lo aveva fatto il 15, nei tempi in origine previsti dal bando).

TUTTI I PUNTEGGI

Policlinico di Monza: 20 punti riassorbimento personale, 18,9 gestione della degenza, 20 curriculum. Totale 58,90 = 60.
Ribasso 20,21% = 35,92 punti su 40. Totale 95,92 su 100.

COL srl: 20 punti riassorbimento personale, 16,8 gestione della degenza, 20 curriculum. Totale 56,80 = 57,86 su 60.
Ribasso 17,17% = 30,52 punti su 40. Totale 88,38 su 100.

LHSS srl: 20 punti riassorbimento personale, 2,1 gestione della degenza, 0 curriculum. Totale 22,1 = 22,51 su 60.
Ribasso 22,5% = 40 punti. Totale 62,51 su 100.

GSD srl: 0 punti riassorbimento personale, 5,25 gestione della degenza, 20 curriculum. Totale 25,25 = 25,72 su 60. Ribasso 10,5% = 18,67 punti su 40. Totale 44,39 su 100.

Cliniche Gavazzeni: 17,08 punti riassorbimento personale, 9,45 gestione della degenza, 5 curriculum. Totale 31,53 = 32,11 su 60.
Ribasso 5% = 8,89 punti su 40. Totale 41 su 100.

Iclas srl: 0 punti riassorbimento personale, 0 gestione della degenza, 2 curriculum. Totale 2 = 2,04 su 60.
Ribasso 11% = 19,55 punti su 40. Totale 21,59 su 100.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.