Il Molo 8.44 di Vado "al completo", l'ad Mascherini: "Struttura unica sul territorio" - IVG.it
In crescita

Il Molo 8.44 di Vado “al completo”, l’ad Mascherini: “Struttura unica sul territorio”

Grazie alle ultime aperture il parco turistico commerciale ha occupato quasi interamente gli spazi disponibili: "Ora l'obiettivo è migliorare ancora e innovarci"

Vado L. Undici media store di marchi leader nei rispettivi settori, un’offerta merceologica molto ampia e gli spazi commerciali praticamente “sold out”. Sono i numeri del parco turistico commerciale Molo 8.44 di Vado Ligure che si appresta a salutare il 2016 nel migliore dei modi.

A fare un bilancio sull’andamento del centro commerciale vadese è Giovanni Mascherini, amministratore delegato della società “Le Terrazze”, proprietaria di Molo 8.44: “Possiamo dire di essere al completo perché siamo arrivati praticamente alla totale commercializzazione di tutti gli spazi disponibili. Ci sono tantissimi nuovi brand che hanno portato all’ampliamento dell’offerta merceologica. Abbiamo ben undici media store, tutti ‘category killer’ nel proprio settore, e una grandissima presenza di negozi di abbigliamento. Direi che nella regione la presenza di questo tipo di insegne, con questo tipo di appeal e dimensioni, non è riscontrabile da nessuna parte”.

“Possiamo andare orgogliosi dei risultati e ritengo che in questo territorio la nostra struttura sia di riferimento: ci sono più di 200 dipendenti che ci lavorano a tempo pieno e credo che con le ultime aperture che ci saranno credo ci avvicineremo ai 250 addetti” aggiunge Mascherini.

Secondo l’amministratore delegato Mascherini la ricetta vincente del parco turistico di Vado è proprio la varietà dei negozi presenti: “Finora il Molo è stato caratterizzato da una certa limitatezza nell’offerta merceologica, oggi possiamo dire che, invece, con le ultime aperture come il negozio di giocattoli e un pet shop, una persona che viene qui, oltre allo shopping mirato, può trovare un completamento alle proprie necessità”.

“L’obiettivo è quello di migliorare sempre e di innovarci: cercare di far contenta la nostra clientela e di dare le risposte alle domande che ci fanno. Far venire la gente più spesso e farla stare bene cercando di far trovare tutto quello di cui ha bisogno” aggiunge Mascherini.

A proposito del bacino d’utenza del Molo 8.44, l’amministratore delegato osserva: “Sicuramente il capoluogo per noi è il bacino primario: da Savona a qui ci si mette poco e la viabilità è ottima. Da un’indagine di mercato che stiamo facendo ci è stato confermato che la struttura è molto facilmente raggiungibile. Per cui ritengo che Savona e gli altri comuni limitrofi sono i primi che dovrebbero approfittare di questa struttura che è assolutamente unica sul territorio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.