IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo, arriva la perturbazione: pioggia dal pomeriggio, martedì il miglioramento previsioni

Più informazioni su

Liguria. Un debole fronte nuvoloso interesserà la Liguria tra il pomeriggio odierno e la mattinata di lunedì con qualche rovescio sparso. Temperature in calo nei valori massimi.

Nuvoloso Maccaja Ceriale 15 dicembre 2015

Un fine settimana dal doppio volto questo di metà novembre sulla Liguria. Ieri, grazie a correnti settentrionali secche, cieli tersi e soleggiati con visibilità ottima che permetteva dalle alture addirittura di vedere la sagoma della Corsica settentrionale con le sue cime più alte innevate mentre, questa mattina cieli con nuvolosità di tipo alto e stratificato in generale aumento a partire da ovest. La discesa lungo il bordo orientale dell’alta pressione delle Azzorre di un nucleo di aria più fredda in quota sta facendo in queste ore il suo ingresso sui mari prospicienti la Liguria con la consueta formazione di un minimo depressionario tra il Golfo del Leone e il Mar Ligure.

Il richiamo al suolo di correnti meridionali è alla base del generale aumento della nuvolosità, più intensa sul settore centro-orientale che caratterizzerà la domenica con la possibilità di locali rovesci in serata tra il Genovesato e la Riviera di Levante. L’instaurarsi di correnti più umide e miti unite all’aumento della nuvolosità del cielo sono alla base del rialzo termico nei valori minimi in particolar modo lungo la fascia costiera con temperature comprese tra +7°C e +10°C. Minime ancora piuttosto basse nelle zone interne e in montagna con gelate nei fondovalle dei versanti padani (fenomeno dell’inversione termica) e in montagna sopra i 1200/1300 metri.

Una domenica dunque che vedrà la copertura nuvolosa aumentare col passar del tempo con precipitazioni sparse a carattere di rovescio tra il pomeriggio e la serata in particolar modo lungo l’area centrale e di levante della regione in un contesto termico più fresco e umido rispetto al pomeriggio secco e mite di sabato. Possibile qualche fiocco di neve sulle cime più alte dell’Appennino di Levante e sulle Alpi Liguri sopra i 1800 metri in calo nel corso della notte per l’arrivo di correnti fredde da est. Nuvolosità diffusa e residue precipitazioni nel corso del lunedì mattina insisteranno sulla regione con prime schiarite lato costa a partire dal pomeriggio sotto l’incedere di venti di tramontana moderati-forti rafficati preludio a un deciso miglioramento nella giornata di martedì

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.