Karate, International Dragon Cup: Wakam ancora sul podio - IVG.it
Csi

Karate, International Dragon Cup: Wakam ancora sul podio

Una medaglia d'oro e tre d'argento nella trasferta mantovana

Noli. Domenica 20 novembre, presso il Palabam di Mantova, si è svolto la terza International Dragon Cup, competizione di karate e sport da combattimento organizzata dal Csi, con un’affluenza di circa cinquecento atleti, provenienti da Italia, Belgio, San Marino, Germania e Svizzera.

C’era anche la Wakam che, nella specialità Kata (forme codificate) e in quella del Kumite (combattimento), ha portato a casa complessivamente quattro medaglie.

Nella specialità Kata, Andrea Molinatto, nella classe Esordienti B (13-14 anni), è salito sul secondo gradino del podio, conquistando un ottima medaglia d’argento. Anche Elia Sergi, stessa specialità, ma classe Esordienti A (11-12 anni), si è aggiudicato la medaglia d’argento.

La gara nella specialità Kumite ha visto i buoni combattimenti di Andrea Molinatto (classe Esordienti B, categoria +55 kg) e Steven Rinaldi (classe Esordienti A, categoria -55 kg) che, però, non hanno fruttato piazzamenti da podio.

Grande prova, invece, per Elia Sergi che, nella classe Esordienti A, categoria -55 kg, dopo una serie di combattimenti con tecnica e strategia ottime, si è aggiudicato la medaglia d’argento, replicando il successo raggiunto nella specialità Kata.

Ultimo ma tutt’altro che ultimo, Kevin Rinaldi. Al suo debutto nel Kumite, nella classe Ragazzi (9-10 anni), categoria -40 kg. Esprimendo benissimo tecnica, strategia e un potenziale in crescita, ha vinto la medaglia d’oro.

“Una giornata di successi per tutti – dichiara il presidente Davide Nizza -, a prescindere dalle medaglie che, anche se fa piacere vincerle, sono principalmente prove del lavoro di preparazione e allenamento che programmiamo in palestra. Abbiamo concluso il 2016 nel modo migliore, il prossimo anno sarà nostro obiettivo migliorare ancora: con atleti di questa caratura, seppur ancora giovani, si può mirare a risultati ancor più prestigiosi”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.