IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Finale si sblocca al “Borel”: battuta la Fezzanese risultati

La prima vittoria casalinga rilancia i giallorossi

Finale Ligure. Il Finale torna al successo, e non fa notizia. Sono infatti già cinque le vittorie dei giallorossi in questo eccellente avvio di campionato. La novità è che i 3 punti sono arrivati sul campo di casa. Al “Borel”, infatti, nei turni precedenti la neopromossa in Serie D aveva ottenuto una sconfitta e quattro pareggi.

Il primo successo interno è arrivato ai danni della Fezzanese, battuta per 3 a 2 al termine di un’avvincente partita.

La cronaca. Pietro Buttu può contare su Gallo, Scalia, Leo, Figone, Sgambato, Molinari, Capra, Anselmo, Vittori, Gianmarco Basso, Ferrara. Le riserve sono Porta, Spadoni, Muratore, Scarrone, De Benedetti, Roda, Cocurullo, Gentile, Conti.

La Fezzanese guidata da Massimo Plicanti gioca con Otranto Godano, Grasselli, Pondaco, Viscardi, De Martino, Neri, Nardi, Frateschi, Veratti, Lamioni, Cragno. In panchina siedono Saluzzo, Schiattarella, Faye, Luca Russo, Delvigo, Cupini, Rolla, Lorieri, Baudi.

Arbitra Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia, coadiuvato da Paolo Cubicciotti ed Alessio Billone (Nichelino). Gli spettatori sono poco di più di trecento.

Il Finale prova a fare la partita; gli ospiti con una difesa arcigna aggrediscono i giallorossi e agiscono di rimessa. Nei primi venti minuti di gioco si annotano due tentativi dei padroni di casa: un tiro del classe 1999 Gianmarco Basso, oggi all’esordio dal primo minuto, che termina alto e un tiro cross di Scalia che non va a buon fine.

Il primo ammonito della partita è Viscardi, che ferma Ferrara lanciato a rete. Al 33° i padroni di casa passano in vantaggio: rimessa laterale di Anselmo, in area un difensore ospite prolunga, Vittori in tuffo di testa insacca alle spalle di Otranto Godano.

Al 37° i verdi pareggiano: tiro cross di Cragno, Gallo si rifugia in angolo. Sul tiro dalla bandierina dalla destra palla in area dove Pondaco è il più lesto di tutti: colpo di testa ed è 1 a 1. Tra i locali viene ammonito Vittori.

Il Finale torna in vantaggio al 42°: azione sulla destra, palla da Ferrara a Figone, questi entra in area e cerca l’assist per Capra, Grasselli nel tentativo di anticiparlo infila la propria porta. Finale 2, Fezzanese 1: con questo risultato si va al riposo.

Il secondo tempo si gioca sotto una pioggia insistente e con i riflettori accesi. I giallorossi si fanno notare in un paio di occasioni con rapide ripartenze: sulla prima Otranto Godano ferma in uscita Anselmo; sulla seconda Ferrara serve Figone e Pondaco lo chiude.

Al 16° la Fezzanese ristabilisce la parità. Baudi, entrato da un paio di minuti al posto di Lamioni, fa partire un tiro sul quale Gallo non ci arriva.

Ospiti ancora pericolosi al 18°: rapido contropiede, gran tiro di Veratti, Gallo risponde, Cragno cerca il tap in vincente ma Scalia è lì e devia in angolo.

Scampato il rischio di andare in svantaggio, il Finale torna a spingere. Azione di calcio d’angolo, Sgambato colpisce il palo.

Al 25° Cocurullo prende il posto di Ferrara. Al 30° i giallorossi tornano in vantaggio per la terza volta: azione sulla sinistra di un incontenibile Anselmo che entra in area e con un diagonale, leggermente deviato da un avversario, batte il portiere spezzino.

Nel Finale Roda prende il posto di Vittori e Scarrone sostituisce Figone. Tra gli ospiti dentro Lorieri per Veratti.

I verdi sembrano non aver più la forza di reagire. Sono così i finalesi ad andare vicini alla quarta rete. Ancora un contropiede, Anselmo va al tiro e trova la parata di Otranto Godano, l’azione prosegue e il portiere della Fezzanese si oppone anche al colpo di testa di Cocurullo. Poco più tardi Otranto Godano para un tentativo di Scarrone.

I minuti di recupero sono 5. Anselmo commette un fallo su Baudi che reagisce duramente e viene espulso. Il parapiglia non si placa ed anche Cocurullo si vede sventolare il cartellino rosso.

Arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria dei finalesi. La formazione di mister Buttu sale a quota 19 punti, al sesto posto in compagnia di Valdinievole Montecatini e Real Forte Querceta. Domenica 27 novembre cercherà il colpaccio al “Bacigalupo”, dove sarà ospite del Savona nel derby della provincia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.