IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso Velox, Vazio (Pd) ottimista: “Le multe verranno annullate, è la decisione più giusta ed equa”

Martedì si conoscerà il parere dell’osservatorio della Prefettura circa la legittimità delle multe prodotte dai velox di Albenga e Cosseria

Albenga. “Ci sono tutte condizioni perché le multe possano essere annullate”. A dirlo è il deputato del Pd Franco Vazio, che “con ottimismo” anticipa quelle che a suo dire saranno i contenti del parere dell’osservatorio permanente sull’incidentalità stradale della Prefettura circa la legittimità delle multe prodotte dai due velox installati sulla Sp6 ad Albenga e Cosseria.

autovelox

Martedì pomeriggio i sindaci di Albenga, Villanova, Casanova Lerrone, Ortovero, Garlenda e Cosseria incontreranno il prefetto per analizzare il parere dell’osservatorio a proposito delle questioni sollevate dai primi cittadini e anche la richiesta di innalzamento del limite di velocità dai 50 ai 70 chilometri orari. Inoltre, verrà anche valutata la richiesta di annullamento, in autotutela, delle multe recapitate ancora qualche giorno fa a centinaia di automobilisti della pianura ingauna.

Secondo il deputato del Pd, è quasi certo che le multe verranno annullate: “La Prefettura e la Provincia si sono messe in sinergia e hanno svolto un ottimo lavoro – dice Vazio – Mi è stato detto che il ministero degli interni ha rilasciato un parere che, con un certo ottimismo, credo vada ad accogliere le aspettative e le indicazioni che io avevo già individuato. Adesso nei prossimi giorni Prefettura e sindaci si incontreranno e verrà assunta una decisione definitiva”.

“Io credo che sulla base del parere del ministero degli interni e anche dei passaggi che l’osservatorio e la Prefettura hanno fatto e anche tenendo conto del valore e delle capacità dei funzionari della Provincia si possa arrivare ad una soluzione ottimale. Sono ottimista nel credere che potremmo vedere annullate le contravvenzioni come auspicavo nei giorni scorsi”.

Secondo Vazio, questa è “la scelta più giusta non solo sotto il profilo della giustizia e della legalità, ma anche sotto il profilo dell’equità. Queste contravvenzioni sono state prese da lavoratori pendolari che hanno superato il limite di qualche chilometro e quindi risponde ad un’esigenza di legalità e di equità e questa è la cosa più importante. A tutti quanti è stato detto di non pagare nelle more della decisione di Prefettura e Provincia. Se annulleranno le multe dipende dalla decisione dei funzionari, ma siccome li conosco e sono persone preparate, ma io mi auguro, sono convinto che la Provincia andrà in questa giusta direzione. Sarebbe un bell’esempio di stato che funziona e che evita la burocrazia di un contenzioso. ”.

Alcuni automobilisti multati hanno già pagato le multe ricevute: “Certo che per chi ha pagato la cosa è più complicata – chiosa il parlamentare del Pd – Ma se arriverà un annullamento io credo che questo sarebbe un elemento che potrebbe indurre a qualche riflessione anche nei confronti di chi ha pagato, anche se sarebbe stato meglio non farlo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.