Netta condanna

Caso velox, busta con proiettili in Provincia: i sindaci prendono le distanze

Cangiano, Balestra, Pittoli e Volpati ai microfoni di Mediaset hanno condannato la lettera minatoria arrivata all'Ufficio Viabilità

autovelox albenga protesta

Albenga. I sindaci Giorgio Cangiano di Albenga, Michele Volpati di Casanova Lerrone, Pietro Balestra di Villanova d’Albenga e Silvia Pittoli di Garlenda, hanno espresso questa mattina durante la registrazione dei Tg Mediaset una netta condanna nei confronti della lettera minatoria pervenuta all’indirizzo degli uffici Viabilità della Provincia di Savona.

Venerdì pomeriggio infatti a Palazzo Nervi è arrivata una busta contenente quattro proiettili ed una lettera di minacce relative alle proteste di questi giorni contro gli autovelox installati sulla Sp6 tra Albenga e Villanova. Questa mattina una troupe di Mediaset ha girato un servizio con decine e decine di multati presso uno dei due apparecchi, all’altezza di Granero Flor; lì i quattro primi cittadini, a capo di una protesta, seppur molto accesa nei toni, condotta con grande spirito unitario dal territorio e senza alcun tipo di violenza, hanno preso nettamente le distanze dalla lettera minatoria.

“Vogliamo condannare le minacce pervenute alla Provincia – hanno affermato i sindaci davanti alle telecamere – perché le battaglie vanno fatte nelle sedi opportune e in maniera legale, non attraverso atti come questo che sono gravissimi e del tutto deplorevoli”.

leggi anche
autovelox albenga canale5
Caso nazionale
Tra proteste e pallottole il velox di Albenga finisce in tv: trasmissioni di Mediaset e Rai
busta proiettili
Eccessi
Busta con proiettili in Provincia, Ciangherotti solidale: “Protesta velox giusta, ma violenza ingiustificabile”
autovelox
Alta tensione
“Velox”, proiettili alla Provincia. Il sindaco Molinaro: “Atto inaccettabile e odioso”
Autovelox Albenga Sp6
Confronto
“Velox”, il presidente Giuliano: “Sono in contatto con il comitato, porterò in Prefettura le loro istanze”
autovelox
Mobilitazione
“Velox”, assemblea pubblica anche in Val Bormida. Il sindaco di Cosseria: “Annullare le multe”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.