IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare da urlo, vince in rimonta al tie break ed è seconda risultati

Le ragazze di Carcare vincono in casa e conquistano due punti: il secondo posto nel girone è loro. Sabato prossimo difficile sfida a Ivrea

Carcare. Le ragazze della Pallavolo Carcare Acqua minerale Calizzano, con una grande prestazione di carattere, vincono in cinque set la durissima sfida casalinga contro il forte Lilliput di Settimo Torinese, nella sesta giornata di andata del girone A delle Serie B2, al termine di due ore e dieci minuti di grande pallavolo in un palazzetto gremito e caloroso.

Inizia male per Carcare, con i primi due set vinti dalla compagine piemontese, finiti rispettivamente a loro favore a 17 e a 23. Poi il ritorno e la rimonta delle rocce carcaresi, con gli altri e conclusivi parziali vinti a 11, a 25, il tie break per 15-9.

I due coach sono partiti in P6 con Simona Marchese in palleggio, Daniela Cerrato opposto, Giulia Masi e Silvia Giordani centrali, Selene Maiolo e  Federica Maiolo  bande, Elisa Torresan libero. Dall’altra parte della rete un ottimo e giovane sestetto, fortissimo e potente su palla alta.

L’inizio è stato appannaggio del Lilliput, infermabile per lunghi tratti sia nella propria fase di cambio palla che in quello di break. I primi due set sono stati simili, con iniziali fasi di equilibrio e con le torinesi decisamente avanti dalla metà nel punteggio in poi, dopo avere superato quota 13 e con difficoltà da parte della padrone di casa specialmente in ricezione.

Nel terzo set è emerso tutto l’orgoglio delle ragazze biancorosse di Carcare, brave a rientrare subito in partita, con il parziale vinto nettamente per 25-11, con l’ingresso in campo al centro di Chiara Briano, subito pronta ed efficace anche dal servizio, un fondamentale rispettivamente decisivo nel corso della partita da parte delle due fiere avversarie.

Da quel momento è iniziata una partita a scacchi tra le due panchine, con la brava Barbara Medici alla guida del Lilliput che, visto il punteggio di questo set, ha alternato le giocatrici a propria disposizione, facendo rifiatare chi era stata ininterrottamente in campo fino a  quelle fasi di gioco.

Il quarto parziale è stato decisivo ai fini del risultato finale. Partito in P1, ma sotto per 7-15 e con la squadra ad un passo dal baratro,  Davide ha fatto entrare una brillantissima Eleonora Calegari, che ha poi giocato, e benissimo, fino alla fine della partita, ed in seconda linea il capitano Daniela Viglietti, un cambio utilissimo e impiegato anche anche nel quinto e conclusivo set.

Con questo assetto è iniziata la imperiosa rimonta carcarese, in un equilibrio tra le due squadre, con il Lilliput perfetto in difesa, un fondamentale peraltro efficace anche tra le fila di Carcare, con una immensa Elisa Torresan.

Le fasi finali del quarto parziale sono state al cardiopalma, concluse ai vantaggi, con una efficace Silvia Giordani, un pallonetto da urlo di seconda di Simona, l’ingresso nelle fasi finali di Cristina Corò, una grandissima Daniela Cerrato, che nel decisivo e conclusivo turno in battuta ha  colpito in occasione dell’ultimo punto l’opposto avversario che ne ha intercettato il servizio pur oltre il perimetro di gioco.

Tutte le giocatrici carcaresi son state impiegate nel corso dell’incontro e tutte sono state decisive con le loro rispettive caratteristiche tecniche e tattiche e con una grandissima forza morale e di coesione.

Con la Calegari confermata nel sestetto iniziale e con la formazione di partenza in P3, in un palazzetto sempre più ribollente di tifo si è perfezionata la rimonta delle padrone di casa, che per la prima volta in questo  Campionato sono arrivate al quinto set ed hanno affrontato un tie break. Avanti per 8-3 al cambio campo, con un doppio cambio quasi immediato,  che ha visto l’ingresso di Eleonora Ascheri, le carcaresi sono state perfette nel conservare il vantaggio fino al successo con il  15-9  finale.

La vittoria in cinque set set comporta la conquista di due punti in classifica per Carcare, preziosissimi considerata come si era messa la partita per le fasi della sua prima parte. Il Lilliput ha senza dubbio meritato il punto in graduatoria, che spetta invece a chi perde in cinque parziali.

Grande volley, fasi entusiasmanti di gioco con scambi prolungati, le difese ad arginare gli attacchi, una grande prestazione caratteriale della Pallavolo Carcare, per la soddisfazione delle dirigenza e dei numerosissimi tifosi presenti.

Sabato 26 novembre le ragazze torneranno in campo per la settima giornata di andata, alle ore 21, nella difficilissima trasferta a Ivrea con il forte Canavese Volley, squadra  compatta e ambiziosa che occupa le pozizioni di prestigio della classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.