IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo Montenotte, una mostra contro la violenza sulle donne nel foyer del Teatro Chebello

Verrà inaugurata il 16 novembre alle ore 20

Cairo Montenotte. “Quando sei al buio anche la tua ombra ti abbandona”: con questa frase nasce “In assenza di luce”, un progetto artistico nato in collaborazione con il comune di Cairo Montenotte e l’associazione Telefono Donna, che dall’inizio del mese di gennaio gestisce con il Comune lo sportello antiviolenza.

Gli artisti Andrea Laurenza e Rossella Bisazza hanno lavorato a questo progetto per un anno, cercando di raccontare con le loro immagini, le sensazioni e le paure che si nascondono dietro alle violenze subite dalle donne. Le opere esposte sono state presentate in anteprima, parzialmente coperte, l’8 marzo 2016 nel foyer del Teatro di Cairo, in occasione dello spettacolo teatrale “Ieri è oggi”.

Durante l’inaugurazione della mostra le opere saranno finalmente scoperte e godibili nella loro interezza. La mostra sarà visitabile dal 16 al 25 Novembre nel foyer del Teatro “Osvaldo Chebello” tutti i giorni dalle 17 alle 20,30. L’inaugurazione è prevista il 16 Novembre alle ore 20.

“Voglio ringraziare Rossella ed Andrea, che con le loro opere hanno creato un’imporante occasione per riflettere su un fenomeno sempre più preoccupante – dice Giorgia Ferrari, consigliere comunale – la violenza sulle donne può manifestarsi in tanti modi: quella fisica, ma spesso anche sotto forma di violenza psicologica, più subdola e non meno devastante. Le opere dei due artisti vogliono raffigurare le sensazioni delle donne ogni volta che subiscono un abuso; lo fanno in modo delicato e potente al tempo stesso”.

“La mostra si concluderà il 25 novembre in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne e sarà un’occasione per ricordare che anche a Cairo esiste un centro antiviolenza, in Via Borreani Dagna nr. 5 aperto tutti i martedì dalle ore 15 alle ore 17,30, dove le donne possono trovare assistenza gratuita. Un modo per tentare di uscire dal buio della violenza” conclude Ferrari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.