IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

BergTrail, Claudio Del Grande e Virginia Olivieri i vincitori sulla distanza lunga foto

La gara breve è stata vinta da Bruno Pasqualini e Giuseppina Mattone

Bergeggi. Una giornata assolata, ventosa e caratterizzata da una temperatura mite ha accolto domenica mattina il nutrito gruppo di atleti iscritti alla quarta edizione del BergTrail di Bergeggi.

Nonostante l’allerta meteo si sia protratta fin quasi all’alba, costringendo gli organizzatori ad una piccola variazione del percorso nel tratto di 2 chilometri lungo la spiaggia, il meteo ha graziato l’evento regalando una giornata tersa con una temperatura di 18°, favorendo la perfetta riuscita di entrambe le gare.

Oltre trecento il numero dei partenti che alle ore 9,15 sono scattati allo start, equamente divisi tra la gara lunga da 31 chilometri e quella breve da 16 chilometri. Davanti a tutti, un parterre de roi di top runner di primissimo piano, dal favorito Claudio Del Grande a Riccardo Borgialli, Davide Ansaldo, Giulio Ornati, Corrado Ramorino, Giovanni Maiello, Pablo Barnes, Giulia Amadori e Virginia Olivieri, l’italo-argentina eroina di casa che ha avuto la meglio su Sonia Locatelli solo dopo una bella rimonta.

Alla fine, nella gara da 31 chilometri si è imposto con il pettorale numero 1 Claudio Del Grande che, con il tempo di 2h 36’33”, ha preceduto sul traguardo Giovanni Maiello, primo per tutta la prima parte del percorso e alla fine staccato di 15’14”; terzo a 17’04” il giovanissimo Riccardo Borgialli. Quarto Vincenzo Scuro, quinto Davide Cavalletti, a completare gli atleti premiati.

Bella anche la gara femminile, vinta da Virginia Olivieri, pettorale numero 2, in 3h 17′ 23″, nonché vincitrice assoluta anche della Strong Wild Trail Cup, il circuito di trail running di Liguria e Piemonte, seguita dalla favorita della vigilia Sonia Locatelli, seconda a 5’35”, e da Giuliana Arrigoni, terza a 20’38” dalla vincitrice. La gara lunga è stata portata a termine da 147 atleti

La gara da 16 chilometri, la novità 2016, tracciata fino all’undicesimo chilometro sul medesimo percorso della lunga, se l’è, invece, aggiudicata il finanziere torinese Bruno Pasqualini con il tempo di 1h31’36”, seguito a 7’24” da Paolo Lazzeri; terzo a 9’12” un acciaccato Corrado Ramorino, fermo dal 19 settembre. Nella competizione femminile vittoria per Giuseppina Mattone che, undicesima assoluta con il tempo di 1h47’15”, ha avuto la meglio su Giorgia Ferro, seconda a 18’18”, e Giulia Amadori, immediatamente alle sue spalle. Al traguardo sono giunti in 186.

“Questa per me è stata una stagione incredibile – ha esordito Claudio Del Grande, vincitore della 31 km – e quella di oggi è stata la mia tredicesima vittoria stagionale: dopo essermi fatto staccare in partenza, in discesa ho ripreso i primi e poi ho tenuto la testa della gara fino alla fine… Ringrazio Ernesto Ciravegna, presidente del BergTeam, per avermi invitato, perché è stata una gara veramente bella”.

“Sono felicissima – ha raccontato Virginia Olivieri, vincitrice della 31 km ed arrivata assieme al marito Pablo Barnes -: non ci credo ancora! Per tutta la prima parte della gara ho rincorso Sonia Locatelli, poi sono riuscita a raggiungerla e ci ho provato. Veramente una gara bellissima, corsa con un meteo eccellente…”.

“Vengo dal triathlon, quindi non conoscevo la gara – ha spiegato Bruno Pasqualini, vincitore della 16 km -: ero professionista di canottaggio, quest’anno ho vinto gli Europei Master di triathlon, ma di fatto ero al mio terzo, quarto trail. Devo dire che è stata una bella gara, con un percorso duro e suggestivo”.

“Conoscevo il percorso, sapevo a cosa sarei andata incontro – ha spiegato Giuseppina Mattone, vincitrice della 16 km -: venivo da un infortunio che mi aveva tenuta ferma per tutta l’estate, ma ho voluto partecipare proprio perché il BergTrail ha un percorso molto duro ed allenante… però… quante scale!”.

“Sono molto soddisfatto della mia prestazione di oggi – ha detto all’arrivo Corrado Ramorino, terzo della 16 km – dato che ero fermo da una cinquantina di giorni per un problema muscolare… che dire, una gara bellissima, muscolare e divertente, tracciata su un percorso affascinante e panoramico”.

La giornata è stata conclusa dal terzo tempo, l’ormai classica festa organizzata dal BergTeam nella piazza centrale di Bergeggi, a pochi metri dalla zona di arrivo e partenza, a base di cibi liguri gustati con il sottofondo delle note di Nicole Magolie.

Soddisfazione da parte di tutti, organizzatori ed atleti che sono rimasti assolutamente affascinati dai percorsi e dai panorami di gara unici ed inaspettatamente illuminati da uno splendido sole. Non resta che segnarsi, quindi, sul calendario 2017 questo bel trail ligure, che l’anno prossimo, per la sua quinta edizione, si correrà domenica 5 novembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.