IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allarme a Loano: “Attenti ai falsi carabinieri che vogliono accompagnarvi a casa, sono ladri”

L'episodio si è verificato ieri mattina, quando un "maresciallo" ha cercato inutilmente di circuire una 87enne

Più informazioni su

Loano. Un sedicente “maresciallo dei carabinieri” che ferma persone anziane, fa loro delle domande e poi con una scusa insiste per accompagnarle in casa. Una truffa, quella del falso agente, che nelle sue infinite varianti è “vecchia come il mondo” ma che negli ultimi tempi è tornata a far capolino nel ponente savonese.

A raccontarlo una loanese, che riferisce un episodio avvenuto ieri mattina. “Mia suocera di 87 anni è stata fermata da un tizio che si è spacciato per il maresciallo dei carabinieri: prima le ha fatto delle domande che a lei sono sembrata strane, e poi ha insistito accompagnarla a casa dicendole che avevamo subito un furto. Per fortuna mia suocera mi ha prontamente chiamata, così il tizio ha capito che non poteva mettere in atto quello che era il suo piano, cioè accompagnarla a casa, sicuramente picchiarla e poi rubare”.

“I carabinieri sono stati avvertiti e messi al corrente, ed il vero maresciallo è venuto a casa nostra” racconta la nuora, che ha subito deciso di rendere pubblico il fatto per mettere in guardia le persone più deboli, soprattutto gli anziani soli. “Fate attenzione – raccomanda – non fatevi accompagnare a casa da nessun ‘maresciallo’ e non aprite a nessuno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.