Record

Regione, Cavo: “Grande soddisfazione per i dati sull’affluenza nei luoghi della cultura liguri”

"Il 16 per cento di affluenza in più e il più 56 per cento degli introiti derivanti dalla bigliettazione sono un ottimo segnale"

palazzo regione

Regione. “Il 16 per cento di affluenza in più nei luoghi della cultura statali in Liguria e il più 56 per cento degli introiti derivanti dalla bigliettazione sono un ottimo segnale, frutto dell’impegno e della vitalità dimostrata dalla direzione del polo museale ligure, della sinergia attuata con gli enti locali e con Regione Liguria e della capacità di aumentare e innovare l’offerta”.

E’ quanto hanno dichiarato Ilaria Cavo, assessore alla cultura e spettacoli della Regione Liguria e Gianni Berrino, assessore al turismo, appena appresi i dati del ministero dei beni culturali che indicano un trend ancora più positivo di quello registrato a livello nazionale.

“Mi sono immediatamente complimentata con Serena Bertolucci, direttrice del Polo Museale, con la quale abbiamo condiviso la lettura dei dati – ha sottolineato l’assessore Cavo – sia per la qualità della proposta nelle realtà già esistenti, sia per la spinta innovativa di quest’anno. Il flusso dei visitatori infatti corrisponde a un rifiorire dell’offerta culturale ligure con l’apertura di nuovi luoghi, grazie al sostegno di Regione Liguria”.

L’assessore Cavo ha inoltre messo in evidenza “l’importanza della collaborazione tra Regione e Polo Museale che ha portato a un’impennata del flusso turistico anche nel sito di Luni, dove quest’estate è andato in scena il “Portus Lunea Art Festival”, organizzato dal Teatro Pubblico Ligure diretto da Sergio Maifredi e sostenuto, tra i grandi eventi, dalla Regione. Il flusso dei turisti che hanno assistito alla messa in scena dei canti omerici e l’apertura serale del sito di Luni per ospitare le rappresentazioni teatrali hanno portato a un aumento del 40 per cento delle visite al sito archeologico”.

“Un eccellente esito – ha concluso Cavo – che dimostra come i risultati si ottengano facendo sinergia e come un evento culturale come il teatro possa fare da traino al contenitore museale e diventare così volano per il turismo”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.