Pallapugno

La Don Dagnino non ce la fa: lo scudetto resta al Santo Stefano Belbo

La finalissima premia le piemontesi

Andora. La 958 Santero Santo Stefano Belbo concede il bis: le santostefanesi conquistano nuovamente lo scudetto, battendo la Don Dagnino nella finale giocata a Madonna del Pasco.

Partenza con battuta alla piemontese ed è 3-0 per Garbarino e compagne. Cambio battuta, alla ligure, e le ragazze di Andora tornano sotto, 3-2, e mancano l’aggancio sul 40-30 e caccia al mezzo nel sesto gioco.

La 958 Santero Santo Stefano Belbo rimonta, sale sul 4-2, e pii allunga sul 6-2 al riposo sfruttando la battuta alla piemontese.

Nei primi due giochi della ripresa (alla ligure) la Don Dagnino spreca due volte l’occasione per accorciare le distenze, ma la 958 Santero Santo Stefano Belbo è più concreta sulle cacce decisive: 8-2. Senza storia l’ultimo gioco per il 9-2 finale.

Le campionesse d’Italia hanno schierato Martina Garbarino, Giulia Cocino, Milena Stevanovic, Cristina Pistone (Federica Penna, Ersilia Banaj).

Per le andoresi hanno giocato Rebecca Klippl, Lara Ghigliazza, Elisa Boglioli, Alessia Mela, Arianna Conti.

Hanno arbitrato Massimo Ardenti e Giulia Viada.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.