Carabiniere scomparso, ore d'ansia a Magliolo. Il sindaco: "Mai un problema, non riusciamo a capire..." - IVG.it
Senza motivo

Carabiniere scomparso, ore d’ansia a Magliolo. Il sindaco: “Mai un problema, non riusciamo a capire…” fotogallery video

Il primo cittadino di Magliolo, amico di Luca Catania, non nasconde la grande preoccupazione sulla scomparsa del carabiniere

Carabiniere scomparso

Magliolo.Siamo davvero preoccupati e non riusciamo a capire i motivi del suo allontanamento e della sua scomparsa. A nostra conoscenza non aveva problemi personali, economici o di salute, in questi momenti rimaniamo sconcertati e attoniti“. A parlare è il sindaco di Magliolo Enrico Lanfranco, amico di Luca Catania, il carabiniere scomparso da ieri a Magliolo, per il quale sono ancora in corso le ricerche con un centinaio di persone tra le squadre dei vigili del fuoco e le loro tre unità cinofile, i carabinieri e tutti i volontari che sono accorsi sul posto per aiutare a trovare il 46enne che hanno perdere le proprie tracce e che sembra svanito nel nulla.

Ci eravamo visti e salutati l’altro giorno, tutto bene, tutto normale, tutto regolare insomma…Mai avrei potuto immaginare una cosa del genere, così all’improvviso, senza motivi o spiegazioni di sorta. Gli investigatori e la squadra di ricerche stanno operando al meglio e speriamo di avere delle risposte positive quanto prima, con il ritorno a casa di Luca sano e salvo” aggiunge il primo cittadino di Magliolo.

“Naturalmente con il passare delle ore cresce la nostra inquietudine: ora dobbiamo stare vicini alla famiglia e cercare di aiutare il più possibile le ricerche” conclude Lanfranco. Luca è sposato e con un figlio di 15 anni, persona molto nota in paese, figlio dell’ex sindaco di Magliolo, attualmente era consigliere delegato ai servizi sociali e in passato aveva ricoperto anche il ruolo di assessore; il militare è in servizio presso la stazione carabinieri di Finale Ligure dal 2000.

Carabiniere scomparso

Luca Catania, 46 anni, è scomparso da ieri mattina intorno alle 8,30 dalla sua casa di Magliolo, in circostanze ancora misteriose: alla moglie avrebbe riferito di un suo impegno, in caserma a Finale, invece, avrebbe detto che si sentiva poco bene, inoltre il militare ha resettato il telefonino: tutti elementi ancora da chiarire, ma che alimentano il mistero sulla scomparsa dell’uomo. E intanto proseguono senza sosta le ricerche.

leggi anche
Luca Catania
Chi l'ha visto?
Giallo a Magliolo, uomo scomparso da casa da ieri mattina: ricerche in corso
Carabiniere scomparso da casa a Magliolo: le ricerche
Cani molecolari
Gringo e Giove, i carabinieri a 4 zampe che fiutano le persone scomparse a chilometri di distanza
carabiniere scomparso
Ancora mistero
Nessuna traccia del carabiniere di Magliolo: ricerche sospese alle 20:00, resta il presidio notturno
Luca Catania
Il giallo
Riprese all’alba le ricerche di Luca Catania, il carabiniere misteriosamente scomparso da Magliolo
scomparsi
Misteri senza risposte
Da Salvatico a Catania, da Frigentina a Comessatti: quanti scomparsi nel ponente savonese
Carabiniere scomparso da Magliolo: terzo giorno di ricerche
L'angoscia cresce
Terzo giorno di ricerche a Magliolo, ma il carabiniere Luca Catania sembra svanito nel nulla
Luca Catania
Elementi
Carabiniere scomparso: misteri, interrogativi e ipotesi investigative sul giallo di Magliolo
Luca Catania
Ancora mistero
Carabiniere scomparso: ricerche fino a giovedì, si infittisce il giallo di Magliolo
Carabiniere scomparso da casa a Magliolo: le ricerche
Decisioni
Carabiniere scomparso: oggi il vertice in Prefettura, spunta l’ipotesi della fuga per debiti
Luca Catania
Allontanamento volontario
Carabiniere scomparso, sospese le ricerche. Il disperato appello della famiglia: “Torna a casa, tuo figlio ti aspetta”
Forze dell'ordine e mezzi di trasporto
Mistero
Millesimo, ritrovato scheletro umano nei boschi vicino alla Madonna del Deserto

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.