Vela

Winderive, il vento dalla parte degli organizzatori

A Vado primeggiano Feltri tra le derive e Riccobene tra gli Optimist

Winderive

Vado Ligure. E’ sempre stata consuetudine dei report di regata iniziare con una breve descrizione delle condizioni meteo che hanno deliziato o, più spesso, tormentato i protagonisti dell’evento velico.

Nel caso della Winderive 2016 gli organizzatori del Wind di Vado ligure avevano previsto un programma che appariva un poco una sfida alle favorevoli e tradizionali condizioni meteo del campo di regata vadese: avvio al mattino alle 10,30 con una regata Optimist ad inviti e a seguire alle 13,30 via ad una prova per tutte le derive.

Così, agli ordini del giudice di regata Roberto Goinavi, puntuali, 12 Optimist in una giornata di sole smagliante affrontano una bella tramontanina di 4-5 metri al secondo che tiene per tutte e due le prove in programma.

Il tempo per una rapida premiazione e poi via, barche in acqua per la nuova regata con la tramontana che chiude il suo intervento lasciando il comitato di regata con la preoccupazione che l’inversione termica condanni tutti ad una snervante attesa. Non è così, infatti entra subito un bel ponente sui 4-5 m/s che cresce fino a 5-6 per la seconda prova del programma.

Detto del tempo brevemente ecco il riassunto dei piazzamenti ai primi posti delle due classifiche. Nella regata Optimist bel successo della LNI Spotorno che ha occupato i primi due posti con due ragazze veramente in forma: L. Riccobene ( 1-1 ) e C. Dosio (3-2). Terzo posto per il giovanissimo rappresentante del Wind Alessandro Baze (2-5).

A seguire, J. Vitali, E. Barbarossa, L. Lanfranco, N. Perotti, A. Bonfanti, A. Tissoni, S. Perata, J. Cesarini, G. Ferrando.

Quattordici i partecipanti alla regata per tutte le derive dove invece si è avuto un dominio deciso del Centro Nautico Vadese Wind che ha occupato i primi quattro posti della classifica in tempi compensati con tre Laser sul podio (uno Standard primo, un Radial secondo ed 4,7 terzo davanti al primo doppio un 420).

La classifica ha visto al primo posto Pierluigi Feltri (1-1) davanti ad Alida Amato (4-2), terzo posto per G. Iagulli (7-3).

A seguire, Ferrari e Mengoni, Motta e Zucco, A. Genesio, Natali e Luciano, B. Calandria, L. Delfino, Prussiati e Magnaghi, Moggi e Motta, Confalonieri e Debenedetti, Calandria e Minetti, Minetto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.