Basta polvere

Savona, terminati i lavori: sistemato il fondo in sintetico sul campo di Santuario

Le società di calcio ed hockey prato potranno presto tornare ad usufruirne

Savona. Basta con la polvere e la ghiaia, che da tantissimi anni avevano sostituito l’erba. Sul campo di Santuario, frazione di Savona, è pronto il nuovo fondo in erba sintetica.

I lavori, che erano stati consegnati alla ditta incaricata il 22 febbraio, sono stati completati oggi e a breve il rinnovato impianto sarà inaugurato.

Il progetto ha previsto caratteristiche tecniche tali da consentire di allenarsi e giocare sia a calcio sia a hockey su prato, fino alla categoria A2.

Così, finalmente, Savona Hockey Club e Hockey Club Liguria potranno avere un campo su cui giocare nella propria città. I biancoverdi, che militano in Serie A2, sono infatti di casa all'”Arnaldi” di Genova; i biancoblù invece hanno sempre giocato al Santuario, ma con evidenti disagi alla luce delle caratteristiche della disciplina.

Termina così anche l’esilio di Letimbro e Speranza, le due società calcistiche savonesi che hanno nel terreno del Santuario il loro rettangolo di gioco ed erano state costrette a giocare rispettivamente al “Levratto” e al “Ruffinengo”.

Il fondo di gioco è stato realizzato da una società tedesca, la Polytan di Burgheim, un’azienda al “top” del settore. L’offerta della Polytan è risultata la più vantaggiosa tra le 34 pervenute al Comune di Savona quando, nel 2014, il progetto era stato approvato.

I lavori sono stati finanziati dal diverso utilizzo di un mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti nel 2009.

Più informazioni
leggi anche
Savona campo Santuario
Campo briano
La Letimbro torna a giocare al Santuario: “Finalmente abbiamo un impianto sportivo degno”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.