25-28 ottobre

L’Unitalsi Finale avrà in custodia l’Effigie pellegrina della Madonna di Fatima

Per la Sottosezione finalese è anche l’occasione per inaugurare il nuovo stendardo processionale che dal 25 ottobre accompagnerà tutte le processioni di Unitalsi

madonna fatima

Finale L. In vista del centenario delle apparizioni della Beata Vergine Maria in Cova d’Iria (1917-2017), la Sottosezione Unitalsi di Finale Ligure, dal 25 al 28 ottobre, avrà in custodia l’Effigie pellegrina di Nostra Signora di Fatima.

Spiega il Presidente dell’Unitalsi di Finale Ligure, Simone Bergallo: “E’ un evento che la nostra Sottosezione organizza da tempo, al fine di raggiungere coloro che per vari motivi non possono sostenere un pellegrinaggio a Fatima”.

“Unitalsi è un’associazione di laici che ha il fine di svolgere un servizio verso gli ammalati, i disabili, i pellegrini, promuovendo pellegrinaggi a Lourdes ed ai Santuari italiani ed esteri, mediante l’opera di volontari che si impegnano a prestare un servizio gratuito in spirito di carità cristiana. L’associazione si prefigge lo scopo di aiutare i malati ed i soci nella formazione spirituale, di contribuire (secondo le proprie disponibilità) alle spese degli ammalati che non possono sopportarle e di svolgere attività locali di assistenza spirituale e caritativa” prosegue Bergallo.

Le tappe saranno molte sul territorio. Si comincia con l’ospedale Santa Corona poi Gorra, Finale Ligure, Feglino, Pietra Ligure e si concluderà nell’ospedale Ruffini a Finale Ligure. Per la Sottosezione finalese è anche l’occasione per inaugurare il nuovo stendardo processionale, che dal 25 ottobre accompagnerà tutte le processioni di Unitalsi Finale Ligure.

“Abbiamo scelto con cura le parrocchie che ospiteranno la Sacra Effigie, perché ognuna ha una propria caratteristica. Santa Corona e il Ruffini per la cura degli ammalati, che a Unitalsi sta molto a cuore. Gorra in quanto paese nell’entroterra un po dimenticato che già accolse la Madonna Pellegrina parecchi anni fa. Finale Ligure in quanto sede della nostra bella associazione. Feglino perché ha un gruppo giovani fantastico da proteggere e valorizzare, Pietra Ligure in quanto chiesa giubilare, ci sembrava bello poter passare la Porta della Misericordia della Basilica di San Nicolò assieme a Maria Santissima. A breve pubblicheremo il calendario definitivo con orari e celebrazioni” conclude il presidente di Unitalsi Finale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.