IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, i genitori preoccupati: “In ritardo i lavori alle scuole Valerga”. Ma il Comune rassicura: “Tutto a posto”

I genitori temono che gli interventi alla facciata non saranno completati in tempo per l'anno scolastico, con ovvi disagi per gli alunni

Loano. “I lavori sono in ritardo e non si concluderanno assolutamente entro i tempi previsti. I bambini, quindi, inizieranno la scuola il cantiere ancora aperto e ciò comporterà che non potranno fare l’intervallo in cortile e che durante le lezioni dovranno tenere le finestre chiuse”.

Sono questi i timori che da qualche giorno a questa parte circolano tra i genitori degli alunni delle scuole Valerga di corso Europa a Loano. Nelle scorse settimane l’edificio è stato oggetto di alcuni interventi di manutenzione delle facciate. A pochi giorni dall’apertura del nuovo anno scolastico, alcune mamme e alcuni papà hanno notato che le pareti esterne del plesso sono ancora “coperte” dai ponteggi e temono che i lavori non si concluderanno entro mercoledì, giorno della ripresa delle lezioni.

Secondo i genitori, ciò comporterebbe non pochi disagi per i piccoli alunni: tra questi, il divieto di fare l’intervallo nel cortile della scuola per questioni di sicurezza e l’impossibilità di aprire le finestre durante le lezioni (problema non da poco viste le alte temperature che caratterizzano questi ultimi giorni d’estate).

Dal canto suo, l’assessore ai lavori pubblici Remo Zaccaria ci tiene a rassicurare i genitori: “Non ci sono assolutamente ritardi nei lavori – spiega – Anzi, abbiamo lavorato per garantire la conclusione dei lavori alle Mazzini-Milanesi e alle Valerga in tempo per l’inizio dell’anno scolastico. Le finestre non saranno assolutamente chiuse. Le lavorazioni più invadenti (e cioè le demolizioni) sono terminate sabato come stabilito. Il piazzale potrà essere utilizzato per ricreazione con zone cuscinetto di sicurezza. Domani alle 8 ci sarà un altro incontro con il dirigente scolastico”.

Istituto Mazzini Ramella Loano

Nei mesci scorsi l’amministrazione del sindaco Luigi Pignocca ha dato il via a un radicale piano di risanamento di tutti gli edifici scolastici di competenza comunale: “A fine 2014 abbiamo investito 60 mila euro in lavori anti-sfondellamento all’interno delle Valerga e presso le Mazzini. Lo scorso anno abbiamo speso 260 mila euro per un intervento sulle facciate e sui cornicioni delle Mazzini (di questi, 200 mila euro arrivavano dal Miur nell’ambito del progetto ScuoleSicure). Quest’anno abbiamo speso altri 250 mila euro per la sistemazione delle facciate delle Valerga e per installare nuovi infissi alle Mazzini-Ramella”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.