Risposta

Incendi, Mai: “Inaccettabili le critiche di Rossetti: è lui che ha rescisso la convenzione con i vigili del fuoco”

De Ferrari: "Rinnovare subito convenzione coi vigili del fuoco mandata in fumo dal Pd"

palazzo regione

Regione. “Le critiche che ci arrivano dal consigliere Rossetti sono inaccettabili e vergognose, perché strumentalizzano una situazione di grande impegno di decine di volontari Aib, agenti del corpo forestale e vigili del fuoco solo per ritagliarsi un po’ di visibilità politica personale. Ricordo all’ex assessore al bilancio della giunta precedente che è stato proprio lui a non rinnovare nel 2011, quindi tra i primi atti del proprio mandato, la convenzione con i Vigili del fuoco. Eviti quindi sparate inutili in un momento così drammatico, in cui tutti i soggetti preposti alla sicurezza del territorio stanno dando il massimo”.

Lo dichiara l’assessore regionale all’agricoltura e allo sviluppo dell’entroterra Stefano Mai, rispondendo alle dichiarazioni del consigliere regionale Rossetti in merito al rinnovo della convenzione tra Regione Liguria e vigili del fuoco.

“Oltre che con i danni ereditati dalla giunta di cui faceva parte Rossetti – prosegue l’assessore Mai – in queste settimane stiamo facendo anche i conti con la scellerata decisione del governo Renzi di cancellare il corpo forestale dello stato, su cui, per altro, permane uno stato di assoluta incertezza normativa. Per garantire un adeguato presidio del nostro territorio, di difesa e controllo degli incendi boschivi e di sicurezza dei cittadini stiamo studiando le modalità di rinnovo, dal prossimo anno, della convenzione con i Vigili del fuoco interrotta 5 anni fa”.

“Se Rossetti, pertanto, sente il bisogno di fare esternazioni – conclude – sarebbe più utile per i liguri se le indirizzasse verso il governo che il suo stesso partito sostiene e facesse anche un doveroso mea culpa sulle scelte prese in passato”.

A rispondere alle dichiarazioni di Rossetti e del Pd è anche il Movimento 5 Stelle. Marco De Ferrari, portavoce del M5S 5 Stelle in Regione, dice: “Ma come? Il Partito Democratico, che nella passata legislatura ha azzerato i fondi per la convenzione antincendi con i vigili del fuoco, oggi auspica una firma da chi sta portando avanti il processo di smantellamento del presidio e del soccorso sul territorio? Schizofrenia pura”.

“Se l’emergenza di ieri è rientrata in tempi brevi lo dobbiamo solo all’alto senso morale e dovere civico dei volontari e dei Vigili del fuoco che, nonostante la carenza d’organico e i mezzi fatiscenti, mettono al centro del loro intervento la sicurezza del cittadino”.

“Si cominci con una convenzione che potenzi il soccorso urgente e si faccia pressione a livello governativo affinché il ministro degli Interni ritiri lo scellerato riordino del corpo dei vigili del fuoco del 2014, stabilizzi tutti i precari e cancelli per sempre la parola “produttività” dal soccorso civile”, conclude De Ferrari.

leggi anche
Incendio vicino alle case tra Loano e Boissano
L'invito
Incendi Liguria, Conapo: “Subito convenzione Regione – vigili del fuoco”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.