IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, il Savona si affida ad Alessandro Siciliano risultati

Lo scorso anno vinse il campionato con lo Sporting Bellinzago

Savona. A poco meno di tre giorni dall’esonero di Maurizio Braghin, il Savona ha il suo nuovo allenatore.

Si tratta di Alessandro Siciliano, 43enne piemontese. Ha iniziato ad allenare nelle giovanili della Pro Settimo & Eureka, dove, dal 2012/13, ha poi guidato la prima squadra per tre stagioni, cogliendo ottimi risultati in particolare nell’ultima annata.

Nel 2015/16 ha allenato lo Sporting Bellinzago, portandolo alla vittoria del campionato di Serie D, nel girone A.

Siciliano predilige come schema di gioco il 4-3-1-2, stesso modulo tattico che veniva adottato da Braghin. Domani, dalle 15, dirigerà il suo primo allenamento a Quiliano.

Le prime parole del nuovo mister: “Ringrazio la società per questa bella occasione, domani mi metterò al lavoro per conoscere tutti i ragazzi anche se molti li ho già affrontati sui campi nelle scorse stagioni“.

Il direttore sportivo Roberto Canepa commenta: “La scelta di Alessandro Siciliano è arrivata prima di tutto per la sua mentalità vincente, lo ha dimostrato ampiamente nelle sue passate esperienze. Una persona che viene dalla gavetta che ha fatto del lavoro sul campo la sua forza”.

Subito eliminato dalla Coppa Italia, relegato nelle retrovie della classifica in campionato con un bilancio di 4 punti in 4 partite, il Savona cercherà riscatto a partire da domenica, quando sarà ospite del Ghivizzano Borgoamozzano, a San Giuliano Terme.

Oggi, nel frattempo, dalle ore 15 la squadra ha svolto la partitella del giovedì con la Juniores allo stadio “Bacigalupo”, in vista dell’impegno importante per i ragazzi di mister Capurro che sabato affronteranno la partita esterna con l’Unione Sanremo.

Ieri i biancoblù hanno lavorato sulla forza, mentre nel pomeriggio, a Quiliano, hanno svolto partitelle e tattica.

Buon ritmo anche per i ragazzi che sono tornati in gruppo, Addiego, Glarey e Amirante; per l’attaccante genovese soprattutto lavoro con la palla, mentre per Carta, affaticato, lavoro differenziato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.