Baseball, Ragazzi: il sogno della Cairese si spegne ad Avigliana - IVG.it
Sconfitte

Baseball, Ragazzi: il sogno della Cairese si spegne ad Avigliana

La formazione seniores saluta la Serie B uscendo dalla Coppa Italia

Cairo Montenotte. Atto conclusivo per la formazione seniores Cairese che ha affrontato la compagine torinese dei Grizzlies nell’ultima giornata del girone di qualificazione per l’assegnazione della Coppa Italia di Serie B.

La partita è stata a senso unico: i piemontesi hanno lentamente costruito il risultato punto dopo punto chiudendo la sfida all’ottavo per manifesta superiorità sul 14 a 1.

La Cairese si è presentata all’incontro con Davide Berretta sul monte di lancio coadiuvato da Lorenzo Bonifacino a casa base; in prima Alex Ceppi, Matteo Pascoli e Marco Pascoli rispettivamente terza base ed interbase; Bloise in seconda base; in campo esterno partendo da destra Andrea Buschiazzo, Roberto Ferruccio al centro e Luca Granata a destra; battitore designato Guzman Estrada.

Una formazione giovane, che probabilmente rappresenta l’ossatura per la stagione futura e questa, peraltro, è la nota positiva della giornata. I Grizzlies, formazione che ha vinto il girone e nei due prossimi week end si giocherà i playoff per salire in Serie A, ha ben altre motivazioni e sicuramente dispone di un parco giocatori di altissimo livello: il campo lo ha dimostrato.

Fuori dalla coppa, per la Cairese il mese di settembre servirà per riorganizzare le idee e riprogrammare la stagione 2017.

In ambito giovanile, sabato 3 settembre la squadra Ragazzi del Baseball Club Cairese ha partecipato per il secondo anno consecutivo ai playoff nazionali. Il concentramento si è svolto ad Avigliana, in Piemonte, e, oltre alla squadra di casa ed ai cairesi, vi ha preso parte la formazione dei Seveso Cabs.

Il livello delle squadre in campo era molto alto e quest’anno, contrariamente agli anni passati, il team valbormidese affrontava questa trasferta con ambizioni di vittoria.

La prima partita è tra la Cairese e l’Avigliana; è un match molto equilibrato fino al quarto inning, dove si mette in evidenza Andrea Torterolo che, grazie ad una bella battuta tripla, riesce a tenere i liguri vicini alla squadra avversaria. Alcune belle battute valide dei piemontesi e tre errori determinanti dei cairesi fanno terminare il match sul 10 a 5 per la compagine locale.

Nel secondo incontro, con i Seveso Cabs, la Cairese parte subito forte grazie ad un bel triplo di Davide Torterolo e si porta in vantaggio, ma i lombardi sono una squadra molto ben preparata e sul monte di lancio fanno la differenza, infatti riescono a fare ben dieci strikes out e a concedere solo quattro basi su ball. I valbormidesi cercano di rispondere con i tripli di Riccardo Satragno e Giuliano Castagneto, ma un fuoricampo interno degli avversari chiude definitivamente la partita in loro favore sul 10 a 5.

I cairesi si aspettavano probabilmente un risultato migliore. Non sono riusciti ad imporsi, ma hanno comunque fatto vedere un buon baseball ed hanno dimostrato di giocarsela alla pari con le altre squadre. La pausa estiva di circa un mese e mezzo non ha sicuramente aiutato la squadra dei coach Lazzari e De Bon, infatti le cose che sono mancate di più sono forse un po’ di concentrazione ed aggressività e le prestazioni sul monte di lancio, tutte caratteristiche che arrivano solo con continuità di gioco e ritmo e non sono favorite da un lungo stop.

La stagione per i giovani del Baseball Club Cairese continua e fino a metà ottobre saranno impegnati nella Coppa Liguria per le categorie Ragazzi Under 12 e Allievi Under 14. Domenica 11 settembre sul campo casalingo si disputerà la prima giornata: ospite sarà la compagine del Sanremo; alle ore 11 giocheranno gli Under 12 e alle 14 gli Under 14.

Nelle foto: il saluto dopo la partita di Coppa Italia, una scivolata in seconda base, i tecnici Bellino e Vottero con il tecnico torinese Rosso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.