Alassio, "Vita da aMare" porta in barca i ragazzi diversamente abili - IVG.it
Scoperta

Alassio, “Vita da aMare” porta in barca i ragazzi diversamente abili

Durante i tre giorni i giovani verranno fatti avvicinare alla vita in mare attraverso varie attività

dinghy, barca a vela

Alassio. Il Cnam e la Marina di Alassio sono pronti ad ospitare la sesta edizione di “Vita da aMare”, da oggi e fino a domenica. Si tratta di un appuntamento dedicato ai ragazzi diversamente abili che arrivano dalla Lombardia, un centinaio compresi gli accompagnatori.

Durante i tre giorni i giovani verranno fatti avvicinare alla vita in mare attraverso varie attività. Nel pomeriggio di oggi è previsto l’arrivo presso il porto Luca Ferrari. Domani si comincia con una visita alla motovedetta della guardia costiera. Qui i ragazzi cominceranno a conoscere il lavoro degli uomini della capitaneria di porto, sia ascoltando gli incaricati di questo importante lavoro, sia anche con l’aiuto di un video. Sabato e domenica il pranzo verrà consumato in barca, in mare aperto, per un’esperienza unica e irripetibile.

“Diamo il benvenuto a questi ragazzi che, siamo sicuri, riporteranno a casa un ricordo indelebile e bellissimo di questi giorni ad Alassio”, ha commentato Ennio Pogliano, presidente del Cnam alassino.

L’appuntamento ha il patrocinio della Regione Lombardia, Regione Liguria e del Comune di Alassio, ed è possibile grazie a molte associazioni e agli sponsor che hanno compreso l’importanza dell’evento.

leggi anche
  • “vita da amare”
    Ad Alassio per vivere tre giorni in barca a vela per 30 ragazzi diversamente abili lodigiani e milanesi
    vita da amare
  • L'iniziativa
    Una sessantina di ragazzi diversamente abili hanno “vissuto” il mare ad Alassio
    vita da mare 2016

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.