Terremoto a Rieti, un loanese: "Uno spavento indicibile, sembrava non finire più" - IVG.it
Terrore

Terremoto a Rieti, un loanese: “Uno spavento indicibile, sembrava non finire più”

"Assistere a questa devastazione è veramente drammatico"

Terremoto in centro Italia

Loano. “Io non mi spavento facilmente, ma questa volta è stata davvero dura”. Si può riassumere in questa semplice ammissione la portata del terremoto di magnitudo 6 che questa notte ha devastato i paesi di Amatrice e Accumoli, in provincia di Rieti, facendo decine di morti tra i due paesi e Arquata del Tronto (Ascoli).

A pronunciare queste parole è un loanese, ex ufficiale dell’esercito, che in questi giorni si trovava a Teramo per ragioni famigliari. Come altre migliaia di persone, anche lui questa notte è stato bruscamente risvegliato dal sisma: “Stavo dormendo a casa dei miei genitori – racconta – e verso le 3.38 sono sobbalzato sul letto a causa delle vibrazioni. Subito non ho capito cosa stesse succedendo, ma quando ho realizzato sono corso in strada. Insieme a me c’erano tantissime altre persone”.

Dopo alcuni minuti di confusione e panico, la situazione sembrava essere tornata alla normalità: “Pensavo che si fosse calmato e così sono rientrato per vestirmi (ero ancora in pigiama). Invece c’è stata un’altra scossa, per fortuna più breve. A questo punto sono saltato in macchina e sono andato da mio fratello e mia cognata”.

L’esperienza è stata terrificante: “Uno spavento indicibile – racconta ancora il loanese – Visto anche il mio lavoro, non sono tipo da spaventarmi con facilità, ma questa volta è stata davvero dura. Specie perché la scossa è durata almeno una ventina di secondi. Sembrava non finire più”.

La zona in cui si trova il loanese è distante circa un centinaio di chilometri dall’epicentro: “Qui non ci sono stati danni – racconta – La casa dei miei genitori è realizzata in cemento armato e non ha riportati lesioni, tranne qualche venatura nelle tramezze. Sul luogo dell’epicentro, invece, le case si sono letteralmente sbriciolate. Stiamo seguendo gli aggiornamenti che passano sui media nazionali e vedere queste immagini è veramente drammatico”.

Più informazioni
leggi anche
ingv
L'esperto
Terremoto: nell’emergenza impegnato anche il geofisico alassino Marco Cattaneo
terremoto centro italia
La testimonianza
Terremoto a Rieti, il racconto del pietrese Nicolò Benedusi: “La più grande paura della mia vita”
Terremoto in centro Italia
Aiuti
Terremoto, Viale: “Attivata la macchina dell’emergenza, unità mobile medica pronta a partire”
terremoto amatrice
Supporto e aiuti
Terremoto, l’assessore Giampedrone: “In corso ricognizione per fornire assistenza”
terremoto amatrice
Shock
Terremoto in centro Italia, appello a donare sangue. E nel savonese iniziano le raccolte di aiuti
terremoto amatrice
Massima collaborazione
Terremoto, il governatore Toti: “Regione disponibile a fornire assistenza alle popolazioni colpite”
Terremoto centro italia Anpas
Una mano
Terremoto in centro Italia, Anpas Liguria in soccorso delle popolazioni vittime del sisma
Avis sangue pallare savona donazione
Plasma
Terremoto in centro Italia, i centri trasfusionali dell’Asl2 pronti a raccogliere le donazioni dei savonesi

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.