Si mangia!

Le sagre del weekend: birra, lanterne, medioevo e amatriciana per sostenere i terremotati

A Ranzi i Birrai di Offenburg e poi Viaggio nel Medioevo, Sagra du Burgu, Carruggi e Lanterne e l'Antica Fiera del Bestiame

Provincia. Numerose come sempre le sagre in provincia di Savona. Il weekend sarà caratterizzato da pietanze tedesche, lanterne e dai tradizionali piatti liguri, ma soprattutto da una proposta, quella avanzata dal portale “Feste e Sagre Liguria”: servire in ogni sagra pasta all’amatriciana per sostenere, moralmente ed economicamente, le popolazioni colpite dal terremoto. L’idea è quella di devolvere 2 euro per ogni piatto servito (clicca qui sotto per maggiori informazioni).

La regina delle sagre, per questo weekend, è probabilmente quella di Ranzi dove torna “I Birrai di Offenburg”, il gemellaggio enogastronomico tra la bionda Birra e il rosso Nostralino. I Birrai tedeschi porteranno direttamente dalla Germania fiumi di birra, wurstel e altre gustosissime specialità della Foresta Nera, mentre i “cuochi” del Circolo Giovane Ranzi rielaboreranno per l’occasione alcuni dei piatti tipici della nostra tradizione. Come consuetudine la parola d’ordine nel menu è qualità: la Birra, verrà spillata in bicchieri logogemellaggiosmallrigorosamente di vetro, di forma diversa a seconda del tipo di birra scelto: la bionda Export piacevole e facile da bere, la Pils dal colore dorato e dal gusto amaro oppure la torbida Weiss ottenuta dal frumento e dal piacevole aroma fruttato. I wurstel, 100% tedeschi, belli grossi e speziati, verranno cucinata alla piastra o bolliti ed accompagnati dagli immancabili crauti. Tra le specialità tedesche segnaliamo: i Rippchen, gustosissima carne di maiale, i rinomati prosciutti e formaggi della Foresta Nera, il Fleishkase, pasta di wurstel cotta al forno e la Kasekuchen, la torta dolce a base di formaggio. Anche quest’anno è prevista la copertura della zona tavoli con una tensostruttura di oltre 500 metri quadrati e quasi 1000 posti a sedere. A contorno della serata è previsto il Mercatino dell’artigianato di eccellenza di Artigianalmente.

cantina sagra du burgu

Ritorna anche l’acclamata e pluripremiata Sagra du Burgu di Bastia d’Albenga, organizzata dalla A.S.D. Bastia in collaborazione con la Parrocchia SS. Annunziata, con il patrocinio del Comune di Albenga. Per quattro giorni, la frazione di Bastia d’Albenga diventa capitale ligure – e non solo – dell’enogastronomia, accompagnata da straordinari concerti live dei più noti artisti del territorio. Venti in tutto i punti ristoro, che anche quest’anno saranno visitati da una giuria altamente specializzata per l’assegnazione del premio di “Miglior Cantina” dell’evento, conquistato nel 2015 da “A Loggia de Santìn de Margaritta”. Non mancheranno, inoltre, iniziative correlate alla sagra enogastronomica. Nell’Oratorio della Confraternita di Santa Croce, si svolgerà una mostra di antichi documenti; in Via Massari, sarà presente uno stand dedicato alla pesca di beneficenza pro Parrocchia; in Via degli Oddi, “U Palasso di Oddi”, la mostra fotografica del Circolo Albenga Foto Festival; in Via Crociata, A Loggia de Maria du Taviu”, un’esposizione di quadri di pittori ingauni.

Ogni sera, sono previste anche esibizioni di musica dal vivo nelle quattro piazze dedicate ai concerti: venerdì 26 i 3 Gotti and Friends, Laura Fiori, Dj Enzo, Human Dj e Pablo; sabato 27 i Libero Arbitrio, Riva Salsera, Andy-x Dj, Human Dj e Pablo; domenica 28 Attenti a quei 3sh, 3 Gotti and Friends, Dj Enzo, Human Dj e Pablo. Nell’ultima sera… finale a sorpresa. “La Sagra du Burgu è ormai un appuntamento imperdibile dell’estate, sempre in crescita e capace di attirare visitatori da ogni parte della Liguria e anche da fuori regione, grazie al format unico, alla valorizzazione di sapori, eccellenze e tipicità del territorio e alla ottima musica”, dichiarano gli organizzatori.

Caruggi e lanterne 2016

Nel centro storico di Ellera, frazione di Albisola Superiore, si terrà la settima edizione della tradizionale e molto attesa passeggiata enogastronomica e culturale “Caruggi e lanterne”, organizzata dal “Comitato ellerese” in collaborazione con l’Assessorato al Turismo del Comune di Albisola. L’itinerario si snoda lungo i vicoli, i “caruggi”, del caratteristico borgo ligure in cui gli abitanti apriranno le porte delle loro case, cantine e taverne per offrire ai visitatori ricette e prodotti tradizionali della cucina regionale che saranno coniugati con arte, musica e artigianato in una singolare atmosfera di festa, con band musicali locali e artisti appartenenti all’Associazione ceramisti di Albisola che si esibiranno in dimostrazioni dal vivo di lavorazione dell’argilla e di produzione di manufatti tradizionali dell’artigianato locale. Il percorso sarà anche l’occasione per ammirare le opere d’arte che arricchiscono il “paese dipinto”: la “Galleria all’aperto della ceramica d’arte”, nata e sviluppata, nel corso degli ultimi anni, grazie ad una sinergia tra pubblico e privato, condotta dall’Amministrazione comunale e dal Comitato ellerese, e all’iniziativa di un moderno “mecenate”, il maestro ceramista Giovanni Poggi. A supporto della festa, per evitare problemi di viabilità e di sicurezza dovuti alla connotazione geografica della frazione di Ellera, i visitatori sono invitati ad usufruire dei servizi che saranno messi a disposizione: un parcheggio in località Carpineto e uno nel piazzale attiguo al campo da calcio a 11 a Luceto, dai quali, sarà effettuato un servizio navetta dalle 19.00 all’1.00 al costo di 1 euro.

A Loano, nel cortile della Parrocchia S.M. Immacolata, si svolgerà la 35^ edizione della Sagra “Cuellù cù passa ù Cunventù”. Piatti tipici liguri e musica dal vivo saranno gli ingredienti della festa del gusto di fine agosto dei Frati Cappuccini. Il menù propone piatti tipici liguri come i ravioli e trenette al pesto, coniglio alla ligure, la panissa fritta, il condigiun, il fritto misto di mare, frittelle di baccalà. Si potranno inoltre gustare la polenta e salsiccia, spiedini di carne e salsiccia alla piastra. Tra i dolci le frittelle di mele sono il piatto tipico di questa e altre sagre realizzate nel cortile dei Cappuccini. La lista dei vini offrirà un’ampia scelta di bottiglie. Gli stand gastronomici apriranno alle 19.00.

Finale Ligure Finalborgo Viaggio Medioevo

A Finale Ligure invece si fa un balzo all’indietro di sei secoli con “Viaggio nel Medioevo”. L’antico centro murato di Finalborgo, località fra le più ricche del savonese di edifici di interesse storico, entrata nel 2004 a far parte del Club dei Borghi più belli d’Italia, ritornerà al XV secolo, con botteghe locande popolate da avventori in costume d’epoca, vie e piazze animate da dame e cavalieri, concerti di musica celtica medievale e spettacoli di giullari, giocolieri e mangiafuoco, è organizzato dall’Associazione CENTRO STORICO DEL FINALE di Finale Ligure in collaborazione con gli attori della Compagnia internazionale VIV’ARTE di Oliveira do Bairro (Portugal). Cena medievale presso i Chiostri di Santa Caterina.

bestiame carcare

Carcare torna ad ospitare l’Antica Fiera del Bestiame, manifestazione nata per valorizzare il patrimonio agricolo e zootecnico del territorio e far conoscere le realtà aziendali presenti nella zona della Valbormida e del basso Piemonte. Il Centro Storico di Carcare, in prossimità dell’antico ponte sul fiume Bormida, ospita come tutti gli anni la fiera, affiancata da manifestazioni culinarie dedicate ai prodotti locali, iniziative culturali, mostre fotografiche, rassegne letterarie ed esposizione di macchinari agricoli.

Un’altra proposta è “5 Giorni a Balestrino”: enogastronomia, tradizioni, musica, cultura e artiginato. In caso di maltempo posti al coperto. Ogni sera dalle ore 19 in piazza della Vittoria stand gastronomici e, dalle 21, serata danzante: questa sera con i “Bravom”, domani con il duo occitano “Aria” e domenica con l’orchestra “Laura Fiori”.

 

Infine, a Piana Crixia, “Er Mangé d’na vota”. Terza edizione di questa bella festa dove si riscoprono i sapori delle antiche tradizioni contadine. Non mancheranno la buona musica e un piccolo mercatino.

leggi anche
sagra amatriciana
Solidarietà
Terremoto in centro Italia, la proposta: “Amatriciana in tutte le sagre della Liguria”
I Birrai di Offenburg 2015
Tempo libero
Musica, sport, cabaret, fiere, mercatini e viaggi nel tempo: ecco che fare nel fine settimana

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.