IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Guardia Costiera, uomini e mezzi in mar e sulle spiagge per un ferragosto sicuro foto

Anche quest'anno i militari potranno contare sull'aiuto dei militi della croce rossa italiana.

Savona. Come ogni anno, con l’arrivo del ferragosto la capitaneria di porto di Savona intensificherà gli sforzi per prevenire ogni situazione di emergenza, allo scopo di garantire a tutti gli utenti del mare una serena e pacifica fruizione delle giornate festive. Anche quest’anno i militari potranno contare sull’aiuto dei militi della croce rossa italiana.

Sabato, domenica e lunedì saranno impegnate nei diversi servizi tra le 20 e le 22 persone: particolarmente severi saranno i controlli sulla velocità dei natanti nella zona di mare compresa tra i 200 e i mille metri dalla costa, dove non si può navigare a più di dieci nodi per mantenere sempre la possibilità di individuare ed evitare un eventuale ostacolo (bagnante, subacqueo, natante di minori dimensioni).

In aggiunta alla motovedetta Sar classe 800 rischierata presso il porto di Loano, che è abilitata alla navigazione “ognitempo” e garantirà i soccorsi durante l’intero weekend come già accade in tutti i 365 giorni dell’anno, la sala operativa della guardia costiera potrà contare per le azioni preventive di pattugliamento su altre due unità navali veloci, il battello Gcb38 e il battello GcaCA09. Il primo mezzo opererà nel tratto di mare compreso tra Pietra Ligure e Capo Noli, facendo base nel porto di Finale Ligure come attuato da questa stagione estiva; la seconda unità invece pattuglierà la zona di mare compresa tra Varazze e Noli, assicurando la vigilanza all’interno dell’area marina protetta di Bergeggi; si coordinerà inoltre con i mezzi navali della questura di Savona, evitando così la possibile duplicazione di controlli a carico dei diportisti.

Nel corso dei week-end e come di consueto, saliranno a bordo delle unità guardia costiera anche due operatori Opsa del comitato savonese della croce rossa nell’ambito dell’attività che si svolge durante il periodo estivo per garantire un migliore primo soccorso sanitario in caso di incidente in mare. Sul litorale del circondario savonese, che va dal comune di Pietra Ligure al confine con la provincia di Genova, saranno inoltre presenti quattro nuclei difesa del mare, ognuno composto da due militari della guardia costiera, con il compito di vigilare sulla sicurezza delle spiagge e della balneazione e sul rispetto delle ordinanze balneari dell’autorità marittima e dei Comuni.

Croce rossa capitaneria porto

Anche nel week-end di ferragosto, come è avvenuto lungo l’intera stagione estiva, gli Uffici marittimi di Varazze e Finale saranno aperti al pubblico nella fascia oraria 1000-1300 e 1500-1800, e disporranno di proprie aliquote di militari operanti presso i due rispettivi litorali. Il personale alle dipendenze del capitano di vascello Vincenzo Vitale (comunque e sempre coordinato dalla Sala Operativa continuamente presidiata per gestire le emergenze (si ricorda per le attività ludiche ed il diporto in particolare la disponibilità del facile numero blu 1530) dedicherà mirate risorse e grande attenzione anche alle attività portuali; alla luce delle disposizioni nazionali che hanno aumentato, in questi giorni, il livello di attenzione (da 1 a 2) per la sicurezza antiterrorismo dei terminal crociere e traghetti, è stata raddoppiata, di concerto con le altre forze di polizia, la frequenza dei servizi di controllo all’imbarco e allo sbarco delle navi passeggeri a cura dei gestori dei terminal, in particolare per le unità della Corsica Ferries che scalano il porto di Vado Ligure.

Come sempre, anche a ferragosto gli uomini e le donne della guardia costiera di Savona svolgeranno quel ruolo di polizia di prossimità che spesso ha evitato il crearsi di situazioni di pericolo e ha contribuito all’ordinato svolgersi delle molteplici attività che hanno come teatro il mare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.