La replica

Cairo, minoranza contro Biagini: “Allibiti e sconcertati, non ci ha mai detto nulla…”

La decisione del consigliere di passare in maggioranza non è piaciuta: "Un salto della quaglia, gli elettori si sentiranno traditi"

attilio biagini

Cairo Montenotte. Non poteva non avere strascichi politici la decisione di Attilio Biagini, ex consigliere comunale della lista civica “Il Comune di Tutti”, di passare in maggioranza. Il giorno dopo la lettera con cui Biagini ha reso pubblica la propria intenzione, la minoranza interviene rispondendo alle accuse dell’ex alleato.

“Siamo rammaricati – fanno sapere – di apprendere dagli organi di stampa, anziché personalmente dal diretto interessato, che il consigliere Attilio Biagini da oggi non soltanto non farà più parte del nostro gruppo, ma addirittura con un mega salto della quaglia si andrà ad accomodare tra i banchi della maggioranza. Restiamo allibiti e sconcertati da questa decisione incomprensibile in quanto nei quattro anni di opposizione condivisa, mai abbiamo avuto sentore di alcun malessere da parte sua, quindi ‘Biagini-Verdini’ non potendo giustificare in alcun modo questa decisione, ora tesse le lodi in modo assai poco credibile a Sindaco e Giunta dopo averli criticati ed osteggiati votando sempre contro alle loro decisioni più importanti nei vari Consigli Comunali del quadriennio, senza coercizione alcuna da parte nostra. Il massimo dell’incoerenza politica”.

“Prendendo atto dell’amore, covato da anni e solo oggi palesato, tra Biagini e il nostro Sindaco – ironizzano dalla minoranza – restiamo basiti quando leggiamo nel suo comunicato stampa che ‘ha particolarmente apprezzato come l’Amministrazione abbia trattato il tema della sanità in Valbormida, la difesa al diritto alla salute ed alla qualità della vita dei cittadini’. Lasciando ai cairesi il libero arbitrio su tali affermazioni, ci chiediamo dove abbia vissuto il dottor Biagini negli ultimi nove anni”.

“Dispiaciuti del travaglio interiore di Biagini in questi anni al nostro fianco, sarebbe bastato un po’ di coraggio in più e fare outing molto tempo prima e nessuno del nostro gruppo gli avrebbe fatto alcuna pressione per tenerlo lontano dalla maggioranza che tanto amava. Peccato solo per i nostri e suoi elettori, che gli diedero la fiducia, che oggi avranno ben donde di sentirsi traditi” concludono.

leggi anche
attilio biagini
Cambio di sponda
Cairo, il consigliere Attilio Biagini passa in maggioranza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.