Libera circolazione

Basta barriere architettoniche a Spotorno: la giunta lancia il progetto “SpotorNo Limits”

L'obiettivo è rendere Spotorno più vivibile e accessibile a tutti

Spotorno Parco Monticello

Spotorno. Ieri la giunta comunale del sindaco Mattia Fiorini ha approvato il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (Peba) per il biennio 2016-2017. Il piano è previsto dalla normativa vigente e sarà finanziato con l’istituzione di un capitolo di spesa dedicato e da almeno il 10 per centp degli oneri di urbanizzazione incassati dalle casse del Comune.

Il piano rappresenta uno strumento per poter individuare gli interventi prioritari da realizzare questo anno e il prossimo, al fine di rendere Spotorno più vivibile e accessibile a tutti, non solo a chi si muove su una carrozzina, ma anche alle mamme con i passeggini, alle persone che hanno subìto interventi o incidenti e sono temporaneamente invalidi, e in generale a chiunque abiti nel nostro paese o decida di trascorrere qui le vacanze.

L’approvazione del piano e l’apertura del capitolo di spesa dedicato rappresentano i primi obiettivi raggiunti dal mio Assessorato a pochi mesi dall’insediamento della nuova Amministrazione, oltre che il punto di partenza di un bagaglio molto più ampio di iniziative e progetti, denominato “SpotorNo Limits”, che racchiuderà non solo attività di sensibilizzazione, ma anche un lavoro di analisi e di studio delle cosiddette “best practice” adottate in altre realtà, da riproporre sul nostro territorio, al fine di poter realizzare, con soluzioni spesso anche molto semplici, percorsi pedonali completamente accessibili, oltre che punti di ritrovo e di interesse.

“Siamo di fronte ad una serie di azioni concrete nei confronti di un tema delicato e spesso dimenticato – afferma l’assessore con delega all’abbattimento delle barriere architettoniche Giulia Moretti – In Liguria sono davvero pochissimi i Comuni ad aver adottato il Peba, e per questo, ancora di più, la nostra Amministrazione è intenzionata a puntare molto sulla progettazione di soluzioni innovative e all’avanguardia, per dare la possibilità alla nostra realtà di diventare meta competitiva anche per il turismo accessibile”.

“Desidero ringraziare il comitato provinciale di Savona dell’associazione nazionale mutilati e invalidi civili (Anmic) che in questi anni ha raccolto tutte le segnalazione e le criticità legate alla mancata fruibilità di molti spazi da parte di portatori di handicap e non solo. Molte delle loro segnalazioni rappresentano le nostre priorità di azione.”

“Tra i principali punti contenuti nel piano troviamo un intervento al Parco Monticello con l’istallazione di giochi accessibili e dedicati alle disabilità e il completamento del percorso ginnico con attrezzature specifiche, anche rivolte alla terza età; la realizzazione del montacarichi che collega il centro storico con la fermata dell’autobus sulla circonvallazione (tale ascensore verrà interamente acquistato tramite la rinuncia ai compensi di sindaco e giunta, come già reso noto); l’installazione di un’apposita cartellonistica e segnaletica per la sensibilizzazione all’utilizzo dei parcheggi riservati ai portatori di handicap; la realizzazione di percorsi, completamente accessibili e percorribili, nelle zone maggiormente frequentate da turisti e residenti”.

“L’intervento al Parco Monticello – conclude – rappresenta un grande passo per poter godere di giardini pubblici in cui ognuno può davvero trovare uno spazio e un divertimento, riscoprendo il bello di trascorrere del tempo all’aria aperta in compagnia”.

“Posso immaginare la gioia che può provare un bambino costretto in carrozzina, nel trovare in un parco giochi, un’altalena o una giostra a cui poter accedere in sicurezza, in mezzo agli altri scivoli e ai giochi standard, e poter così trascorrere un pomeriggio di gioco insieme ai sui coetanei. Per questo il nostro intento è proprio quello di puntare non solo sull’accessibilità delle strutture e degli spazi, ma anche sull’integrazione e sulla socializzazione, a tutte le età.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.