Savona, i Verdi favorevoli al campo profughi a Legino: “Occasione di arricchimento” fotogallery video

I Verdi ritengono che ogni occasione debba essere utilizzata per favorire la conoscenza reciproca e l'incontro fra le persone

campo profughi

Savona. “L’apertura può favorire la conoscenza reciproca e l’incontro tra la persone e rappresenta un elemento di reciproco arricchimento delle comunità”. Così i portavoce provinciali dei Verdi savonesi Mirella De Luca e Gabriello Castellazzi e il consigliere federale Danilo Bruno spiegano le ragioni per cui il movimento è a favore dell’apertura di un campo profughi nel quartiere savoense di Legino.

“I Verdi savonesi si riconoscono pienamente in merito alla possibile apertura di centro di smistamento di migranti nell’area dell’ex campo Ruffinengo a Legino nelle civili parole di don Macchioli, direttore della Caritas diocesana – dicono i tre esponenti – I Verdi savonesi ritengono che ogni occasione debba essere utilizzata per favorire la conoscenza reciproca e l’incontro fra le persone in modo che la possibile ed eventuale nascita del campo di Legino divenga un elemento di reciproco arricchimento delle comunità e non una ulteriore e terribile occasione di scontro”.

“Noi siamo convinti che coloro che giungono da lontano possano anche essere avviati a percorsi di collaborazione e di volontariato che possono assumere una prospettiva positiva ed incoraggiante  per l’intera comunità savonese. Crediamo infatti che vada colta la grande disponibilità della Caritas diocesana affinché si apra un confronto positivo a tutto campo nell’interesse dell’intera collettività”.

leggi anche
Legino protesta anti migranti
Fuori dal coro
Campo profughi a Legino: c’è anche chi invita a “non mettere in discussione il valore della solidarietà”
Legino protesta anti migranti
Qui no
“I Profughi qui non li vogliamo” firmato i cittadini di Legino
campo profughi
La replica
Profughi a Legino, Don Macchioli (Caritas): “Per noi non è business”
campo profughi
Subbuglio a savona
Legino in rivolta per il campo-profughi: “Qui una tendopoli? Sono matti…”
legino protesta migranti campo profughi
Lettera al sindaco
Caso profughi, l’associazione “A Campanassa” contro Ripamonti: “Il sindaco prenda le distanze”
Bolivie Wakam Studente Savona
Presa di posizione
Fobia profughi a Legino, solidarietà per l’arbitro-studente Bolivie Wakam
Legino protesta anti migranti
Punto
Campo profughi a Savona, assemblea di cittadini ai giardini della Rocca

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.