IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, il biker Vittorio Brumotti in tribunale a Savona fotogallery

Il noto sportivo è stato ascoltato dalla polizia giudiziaria per l'episodio avvenuto a Toirano lo scorso 18 agosto

Savona. E’ uno sportivo, ma anche un volto del piccolo schermo. Di conseguenza la sua presenza nel tribunale di Savona, questa mattina, non poteva passare inosservata. Il personaggio noto che oggi è stato avvistato a palazzo di giustizia è Vittorio Brumotti.

brumotti aggredito rissa

Il biker non era nella città per motivi di lavoro, ma personali. Brumotti è stato infatti ascoltato dalla polizia giudiziaria, al settimo piano di palazzo di giustizia, su delega del pubblico ministero. La vicenda è quella relativa all’episodio avvenuto il 18 agosto dell’anno scorso a Toirano quando il biker, che si stava allenando in bici insieme al padre e due persone del suo staff, era stato colpito al volto da un automobilista e ferito gravemente ad un occhio (tanto che era stato operato e costretto ad un periodo di stop di più di un mese prima di tornare in sella).

Secondo quanto trapelato (il riserbo sull’indagine è massimo), questa mattina, Brumotti ha ribadito davanti agli inquirenti la sua versione di quanto successo: nei giorni immediatamente successivi al fatto aveva spiegato di essere stato brutalmente aggredito. Una ricostruzione che era stata contestata dall’altra “fazione” coinvolta, un padre che era in auto coi due figli (un maschio e una femminina), che tramite il loro legale, l’avvocato Enrico Nan, avevano precisato che “le cose sono andate in maniera diversa rispetto a quanto affermato da Brumotti”.

E’ presumibile che, proprio alla luce delle versioni opposte, gli inquirenti stiano raccogliendo le diverse testimonianze per cercare di fare chiarezza sull’episodio e per ricostruire la dinamica dell’aggressione. Per questo oggi Vittorio Brumotti, che era accompagnato dai sui legali di fiducia, gli avvocati Fausto Mazzitelli e Giovanni Maglione, è stato ascoltato in Procura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.